Aloe vera: i benefici per la salute, la pelle, i capelli.

L’aloe vera non ha bisogno di presentazioni. I suoi effetti benefici (che derivano dalla sue numerose proprietà, a tra le quali ricordiamo quelle antibatteriche, antivirali, disintossicanti, antiossidanti, rigeneranti, analgesiche ed altre ancora) su salute, pelle e capelli sono ben noti, ed è per questa ragione che i prodotti derivati da questa pianta si sono meritati una presenza permanente nelle nostre case. Infatti la «pianta dell’immortalità», come veniva chiamata dagli egizi, può compiere dei miracoli non solo per la tua salute, ma anche per la tua pelle e per i tuoi capelli.

aloe vera

Ci sono molti modi per utilizzare la pianta dell’aloe vera ed attualmente i ricercatori, in aggiunta ai vari gel ed estratti che già se ne ricavano, continuano a scoprire nuovi modi di utilizzare questa pianta grassa.

Qui presenterò un’elenco dei benefici che vengono riconosciuti all’aloe vera. Prenditi qualche minuto per leggerti quanto segue, la lista è molto lunga perché molti sono i benefici per il nostro corpo dell’aloe ver. Una raccomandazione: consulta il tuo medico se stai pensando di utilizzare l’aloe vera come medicinale, specialmente se già stai assumendo dei farmaci.

I suoi benefici per la pelle

Il saponi ed i gel a base di aloe vera contengono diversi nutrienti come la glicerina, il sodio palmitato, il carbonato di sodio, sodium palm kernelate (olio di palmisto), il sorbitolo, ecc. Queste sostanze fanno bene alla pelle, poiché la nutrono dall’interno, donandole un sano splendore. Vediamo più in particolare quali sono i benefici per la pelle dell’aloe vera.

  • Previene i segni prematuri d’invecchiamento – Man mano che la tua pelle invecchia, tende a diventare secca ed a perdere elasticità e questo fatto la rende più rugosa. L’aloe la idrata ed anche la aiuta a rimuoverne le cellule morte. Una recente ricerca ha dimostrato che l’aloe vera  è in grado di migliorare l’elasticità della pelle, rendendola più liscia e più flessibile. [1]
  • Idrata la pelle – L’aloe vera favorisce l’aumento dell’acqua contenuta nella tua pelle e la lascia idratata ma senza renderla grassa. [2]
  • Riduce l’acne ed aiuta a schiarire le imperfezioni – Grazie alle gibberelline (che sono dei composti terpenici prodotti dalla pianta con attività ormonale) ed auxine (che sono un insieme di composti), l’aloe vera è un agente antibatterico ed antinfiammatorio, e questo fatto giova a ridurre la tua acne. Essa contiene anche dei polisaccaridi che stimolano la crescita di nuove cellule, rendendo più rapido il processo di guarigione dall’acne e prevenendo la formazione di cicatrici. [4]
  • Giova nelle scottature – Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, l’aloe vera riduce il rossore causato dall’esposizione ai raggi UV, e funge da emolliente per la pelle. Agisce sullo strato epiteliale della pelle fornendole una barriera protettiva per mantenersi idratata. Dato che l’aloe vera contiene molti antiossidanti ed ha molte proprietà nutritive, la pelle riesce a rimanere idratata, e ciò accelera la guarigione dalle scottature. [6, 24]
  • Guarisce le ferite esterne e le punture d’insetto – Un gel di aloe vera può essere utilizzato come trattamento topico per i piccoli tagli, per i lividi, e per le punture di insetto. Può anche essere usato come dopobarba allo scopo di lenire la pelle irritata.
  • Riduce le smagliature -La nostra pelle si espande e si contrae come una sostanza elastica. Quando però si stira troppo, ad esempio durante una gravidanza od a seguito di un aumento di peso rapido, la sua elasticità viene danneggiata da delle brutte smagliature: queste non sono altro che piccoli strappi tra gli strati di pelle, e possono essere guarite grazie all’uso regolare di sapone a base di aloe vera.

I suoi benefici per i capelli

L’aloe vera è in grado di giovare ai nostri capelli in vari modi.

  • Favorisce la crescita dei capelli – Rimuovendo le cellule morte dal cuoio capelluto, consente ai capelli di crescere. [7]
  • Riduce la forfora – La forfora può causata da molti fattori, da un cuoio capelluto oleoso, da un’accumulo di cellule morte, o perfino da un’infezione: l’aloe giova su tutti questi fronti. Rimuove poi le cellule morte che potrebbero ostruire i follicoli dei capelli  ed inoltre, le sue proprietà antimicrobiche e antinfiammatorie, servono a combattere anche le infezioni con effetti lenitivi sul cuoio cappelluto.
  • Mantiene bilanciato il pH dello cuoio capelluto -Com’è noto, il pH è una scala di misura dell’acidità o della basicità, che va da zero a 14: il  7 della scala indica una condizione di neutralità (cioè ne’ basica, ne’ acida). Il normale pH della pelle degli uomini è diverso nelle diverse zone del corpo: nella zona dei capelli è di circa 5,5, ovvero tende all’acido. Ciò premesso, quando il pH dei tuoi capelli viene per qualche ragione alterato, può causare moltissimi  problemi. Molti dei prodotti per capelli che si trovano in commercio, specialmente gli shampoo, contengono dei surfattanti che possono alterare il pH dei tuoi capelli a causa della loro natura alcalina. Ciò può portare ad avere dei capelli danneggiati e crespi. L’aloe vera aiuta a bilanciare il pH rendendo i tuoi capelli più sani. [8]
  • Funge da balsamo per i capelli – L’aloe è, per sua natura, idratante e serve quindi a rafforzare i tuoi capelli rendendoli splendenti. Essa contiene degli enzimi proteolitici che, come giù detto, rimuovono le cellule morte. Aiutando le cellule a rigenerarsi, in questo modo riesce a “riparare” tuoi capelli. Inoltre, li idrata rendendoli lisci e lucenti. [9]

I suoi benefici per la salute

Oltre che ai benefici per i capelli e per la pelle sopra menzionati, l’aloe vera ha effetti benefici anche sulla salute.

  • Riduce le infiammazioni -Lo stress ossidativi  -una condizione patologica causata dai radicali liberi che nel tuo corpo danneggiano le cellule- rappresenta una causa di molte infiammazioni. E’ risaputo che l’aloe vera è ricca di antiossidanti. Questi antiossidanti legano i radicali liberi, e ti aiutano a gestire l’infiammazione. Attenzione però che l’aloe ha proprietà lassative e potrebbe causarti dei disturbi gastrointestinali.[1o]
  • Allevia i bruciori di stomaco ed il reflusso acido – Il succo di aloe vera è stato utilmente utilizzato per trattare la malattia da reflusso gastroesofageo (MRGE). La MRGE causa vari sintomi come, il bruciore di stomaco, il dolore al petto, e problemi ad inghiottire: il succo di aloe è una cura efficace per questi problemi. L’aloe vera ha delle proprietà antinfiammatorie che permettono di risolvere i più comuni disturbi dell’apparato gastrointestinale come spasmi, bruciori, dolori e gonfiori. Non solo allevia, ma anche aiuta a combattere quei patogeni che causano i disturbi gastrointestinali. [11]
  • Abbassa il colesterolo – Sebbene siano ancora nelle prime fasi, le ricerche fatte al riguardo hanno dimostrato che l’aloe vera può aiutare a ridurre la concentrazione di colesterolo nei tuoi organi vitali. Essa riduce anche i livelli di glucosio nel sangue. [12]
  • Abbassa i livelli di zuccheri nel sangue – Stando ad uno studio di Phytomedicine: International Journal of Phytotherapy and Phytopharmacy, due cucchiai (da tavola) di succo di aloe vera al giorno, possono  contribuire ad abbassare i livelli di glicemia delle persone affette da diabete di tipo 2. Se ciò dovesse essere confermato, ciò potrebbe significare un suo futuro anche nel trattamento del diabete. Questi risultati sono stati confermati da un altro studio, pubblicato su Phytotherapy Research, che aveva utilizzato invece un’estratto della sua polpa. Attenzione tuttavia che le persone col diabete che assumono dei farmaci per abbassare la glicemia, dovrebbero fare attenzione quando consumano prodotti a base di aloe vera perché il succo, unito agli effetti dei  medicinali contemporaneamente assunti, potrebbe abbassare il glucosio fino a livelli pericolosi per la  salute. [18]
  • Serve a mantenere la salute orale – Il gel di aloe vera può aiutare a combattere i batteri che sono responsabili delle carie grazie alle sue proprietà antibatteriche. Esso aiuta anche a curare le patologie che causano delle infiammazione delle gengive, in particolare la periodontite. Secondo uno studio del 2014 pubblicato sull’Ethiopian Journal of Health Sciences, l’estratto di aloe vera è un’alternativa sicura ed efficace ai colluttori a base chimica. Gli ingredienti naturali della pianta -che includono una buona dose di vitamina C- possono bloccare la formazione della placca. L’aloe può anche dare sollievo alle gengive sanguinanti o gonfie.[13, 17]
  • Potenzia il sistema immunitario – L’aloe vera stimola le cellule a produrre ossido nitrico e citochine, che collaborano con il tuo sistema immunitario. [14]
  • Diminuisce i rischi di cancro – L’aloe vera potenzia il tuo sistema immunitario, ed aiuta indirettamente il tuo corpo a combattere i tumori. Diversi studi hanno dimostrato che essa può ridurre le dimensioni dei tumori e aumentare le possibilità di sopravvivenza dei malati di cancro. Uno studio del 2013, pubblicato su Evidence-Based Complementary and Alternative Medicine, ha analizzato le proprietà terapeutiche dell’aloe-emodina, un composto contenuto nelle foglie della pianta. Gli autori ipotizzano una potenzialità di questa pianta grassa nel rallentare la crescita del cancro alla mammella. Tuttavia, sono necessari maggiori studi per approfondire questa loro ipotesi. [15, 20]
  • E’ un lassativo naturale – L’aloe vera è considerata un lassativo naturale. Alcuni studi, hanno rilevato degli effetti benefici di questa pianta grassa nel favorire la digestione. Questi risultati sono tuttavia contrastanti: un team di scienziati nigeriani ha condotto uno studio sui ratti e ha scoperto che il gel prodotto dalle piante di aloe vera è in grado di alleviare la costipazione. Invece, un’altro studio condotto dal National Institutes of Health americano, ha preso in considerazione il consumo di un’estratto di foglie di aloe, rilevando una crescita tumorale nell’intestino crasso dei ratti esaminati. Nel 2002, la U.S. Food and Drug Administration ha chiesto che fossero tolte dal mercato statunitense -o che fossero riformulati- tutti i prodotti lassativi da banco a base di aloe. La famosa clinica americana Mayo Clinic consiglia sì di utilizzare l’aloe vera come lassativo, ma con moderazione. La dose ritenuta sufficiente va dai 0.04 ai 0.17 grammi. Non dovresti consumare dell’aloe vera, ma limitarti al suo uso topico se soffri di morbo di Chron, di colite, o di emorroidi in quanto potrebbe causarti forti crampi addominali e diarrea. Dovresti smettere di assumerla se stai già assumendo degli altri farmaci, in quanto l’aloe potrebbe ridurre la capacità del tuo corpo di assorbire i medicinali. [21, 22, 23]
  • Giova nella cura le emorroidi – In questo caso, puoi utilizzarla nei seguenti modi. Rompi il fondo della foglia ed applica il gel che ne fuoriesce direttamente sulla parte sofferente. Usa il dito indice per spalmare e massaggiare delicatamente il gel sulla zona affetta. Per curare le emorroidi interne il  gel può anche essere applicato all’interno con l’aiuto di una siringa. Esso riduce il dolore e il sanguinamento. Tuttavia, ricorda di non applicarlo dopo un bagno od una doccia, dopo aver defecato, o prima di andare a dormire.

Prodotti per la pelle a base di aloe vera selezionati dalla redazione

Pensiamo di poterti essere utili segnalandoti alcuni prodotti a base di aloe vera che la nostra redazione ha ritenuto particolarmente interessanti.

Specchiasol AloeVera Gel 200ml
Venduto da multipoweronlineit a 9,43 € Vedi offerta
Aloe Vera Master 1000 Ml
Venduto da farmanove a 10,29 € Vedi offerta
PHARMALIFE ALOE 100% BIO Succo Ricco 1LT
Venduto da rimedialternativi a 12,90 € Vedi offerta

Come coltivarla e come ottenere gel di aloe vera

L’aloe vera è una pianta perenne, alta sino a un metro, che predilige i climi caldi e secchi. Le piante di aloe vera possono essere acquistate mature, possono essere moltiplicate per talea (cioè per mezzo di una porzione di un suo ramo), possono essere coltivate a partire dal seme. E’ possibile coltivarle sia in casa che in giardino.

Ma se vuoi che la tua pianta cresca correttamente devi tenere presente che è importante che essa riceva abbastanza luce del sole e calore.

Inoltre, ancorché essa necessiti assolutamente di acqua, troppa potrebbe ostacolarne la crescita e farla marcire. Uno dei segnali che stai annaffiando troppo la tua pianta é quando le foglie diventano gialle. Ciò significa che le foglie sono sature di acqua, e quindi dovresti non annaffiarla per un po.

Dovresti anche evitare di mettere dei fertilizzanti sul suolo in cui la pianta di aloe vera sta crescendo in quanto ciò, invece che aiutare la pianta, potrebbe intralciarne la crescita.

Per raccogliere il suo gel, è meglio utilizzare le foglie più esterne le quali tendono ad essere più fresche rispetto a quelle più nuove, e di conseguenza contengono più gel. Il video seguente ti mostra come preparare e “spellare” le foglie di aloe vera”.

Se intendi ingerire il gel di aloe vera, fallo immediatamente. Invece per un’applicazione topica, il gel può essere conservato più a lungo in frigorifero.Per conservare il gel, utilizza sempre un contenitore sterile, così da impedire che vada a male. Per prolungare  la sua conservazione, puoi aggiungerci qualche goccia di vitamina E.

Avvertenze circa l’uso di prodotti a base di aloe vera

Uso interno. Consumare dei prodotti a base di aloe vera potrebbe causare un crollo della glicemia – quindi i pazienti diabetici dovrebbero fare attenzione se lo stanno assumendo come rimedio per le emorroidi. L’aloe vera fa abbassare la glicemia, quindi i diabetici e le persone che stanno per sottoporsi ad interventi chirurgici dovrebbero monitorare i propri livelli di zuccheri nel sangue.

Uso esterno. L’uso topico di aloe vera non presenta effetti collaterali significativi. Il gel di aloe dovrebbe essere evitato dalle donne in gravidanza o che stanno allattando. Esso potrebbe aggravare eventuali disturbi intestinali o problemi renali.

 

I commenti sono chiusi.