Cellulite e rimedi anticellulite

La cellulite é un problema che accomuna quasi tutte noi donne. In tutto il mondo, otto donne su dieci hanno poco o tanto  questo problema.

Forse non lo sai, ma la cellulite può essere combattuta anche in modo naturale, anche senza ricorre ai bisturi:esistono creme ed altri rimedi naturali, che sono alla portata di noi tutte, che consentono di arginare e di minimizzare il problema.

Se vuoi approfondire l’argomento, ti illustro alcuni rimedi anticellulite che è utile conoscere. Ma, prima di parlare dei rimedi cerchiamo di capire che cos’è la cellulite e quali sono i principali fattori di rischio.

Quali sono le cause della cellulite

Come sicuramente già sai, è normale per noi donne accumulare del grasso in alcune zone del corpo piuttosto che in altre. Queste zone sono i fianchi, le cosce e la pancia, che sono anche quelle più sensibili alla cellulite.

La cellulite è dovuta ad un’alterazione dell’ipoderma, un tessuto che si trova sotto la pelle e che collega questa ai tessuti sottostanti (muscoli, ossa, cartilagine). E’ grazie all’ipoderma che questi tessuti possono scorrere gli uni sugli altri e che è possibile sollevare la pelle e piegarla. Nelle donne l’ipoderma è più spessa che negli uomini, questo spiega perché i nostri muscoli  -esteticamente parlando – sono in genere meno «definiti» di quelli degli uomini.

La cellulite non è altro che il risultato di un’espansione delle cellule adipose presenti nell’ipoderma. Questa alterazione va a comprimere i vasi sangugni peggiorando sensibilmente la microcircolazione, e provocando un’accumolo di liquidi negli spazi intercellulari.

Fonte: US-Gov, via Wikimedia Commons

A livello estetico, questo accumolo di liquidi si manifesta nello strato più esterno, cioé nell’epidermide, sotto forma di quella comunemente definita «pelle a buccia d’arancia». Nella «pelle a buccia d’arancia» l’epidermide appare irregolare, non liscia.

La cellulite è dovuta ad una serie di concause che, sommandosi, incidono sulla situazione dell’ipoderma. La presenza di più fattori rende difficile la prevenzione e la cura della della cellulite in quanto non si sa, se quando e come, comparirà. Inoltre, non conoscendo la sua causa esatta, è difficile se non impossibile, andare ad intervenire alla radice del problema.

Tra i fattori principali che causano la cellulite, vanno sicuramente menzionati:

  • quelli erediari – i geni hanno un ruolo determinante anche per la cellulite;
  • quelli legati allo stile di vita – uno stile di vita sedentario contribuisce all’insorgere ed al peggioramento del problema;
  • quelli dipendenti dalle proprie abitudini alimentari – non puoi bere dell’alcool, mangiare dei cibi grassi e malsani, e fumare continuamente e non avere anche la cellulite;
  • obesità e sovrappeso – il sovrappeso e l’obesità sono forse i principali fattori del rischio per la cellulite;
  • i vestiti troppo attillati – e ciò dipende molto dalla moda del momento: gli anni ’80 sono stati decisamente pro-cellulite;
  • la menopausa e la gravidanza – le alterazioni ormonali che si verificano in questi circostanze, possono peggiorare la microcircolazione e, quindi, favorire l’insorgere della cellulite;
  • il sesso – le donne, sia a causa degli estrogeni, sia a causa di una maggiore percentuale di tessuto adiposo, ne sono molto più a rischio rispetto agli uomini;
  • i farmaci e la pillola anticoncezionale – alcuni farmaci e la pillola anticoncezionale alterano l’equilibrio ormonale, e creano un terrneo fertile per lo sviluppo della cellulite;
  • la razza – la razza caucasica (la nostra, tanto per intenderci) è quella più a rischio rispetto a quella africana o asiatica.

I rimedi naturali contro la cellulite

Fate queste necessarie premesse per una migliore comprensione del problema, passiamo a vedere come é possibile -pur non conoscendone tutte le cause- cercare di contrastare la cellulite.

la dieta e l’esercizio fisico

So bene che l’hai già sentito, ma devo ripeterlo di nuovo: la dieta e l’ esercizio fisico possono ridurre notevolmente l’aspetto della cellulite. I grassi che sfilano dai cordoni fibrosi connettivi transdermici sono quelli che provocano il  tipico aspetto della cellulite. Beh, se si riduce la quantità di grassi, c’è meno pressione contro i cordoni fibrosi, i quali quindi determineranno una superficie della pelle meno curva. Tutto questo ha un senso, giusto? A parte ciò, occorre precisare che anche le gambe lunghe, magre e belle possono essere interessate ancora alla cellulite.

Per tutte queste ragioni illustreremo anche altri  “trucchi” che possono contribuire a ridurre la visibilità della cellulite.

uno scrub di caffè

scrub abbronzatura

La caffeina svolge tre importanti funzioni: -combatte e previene la formazione di vene varicose -è una sostanza antiossidante -lavora sugli accumuli di cellulite favorendone l’assorbimento.

Come puoi fare uno scrub di caffè a casa tua? Prendi una tazza e riempila di fondi di caffè. Inumidisci la tua pelle con un po’ d’acqua; quindi prendi una piccola manciata di caffe e massaggiala sulla pelle, nelle aree con maggior cellulite. Una volta applicato, lo scrub di caffè va lasciato agire sulla pelle per 15-20 minuti. Trascorso questo periodo di tempo, puoi risciacquare la pelle e lavar via gli eventuali residui con un po’di sapone o di docciaschiuma.

In alternativa allo scrub al caffè fai-da-te, esistono anche degli scrub di caffé che possono essere acquistati. A differenza di quelli fatti in casa usando i fondi di caffé, gli scrub come il Body Blendz Coffee Scrub contengono anche tutta una serie di olii e di sali i quali, oltre a ridurre gli inestetismi dellla cellulite, aiutano a ridurre l’acne ed i rossori, ed aiutano anche a migliorare il tono della pelle.

un massaggio miofasciale (massaggio manuale o col foam roller)

foam roller

Esiste un tipo di massaggio, quello miofasciale, che  può essere utile in diversi problemi muscolari ed articolari legati agli squilibri della zona miofasciale.

Tra le altre cose, questo tipo di massaggio favorisce anche la circolazione. Oltre che da parte di un terapista, il massaggio miofasciale può essere eseguito (seppure in modo meno efficace) anche autonomamente: anche a casa propria o in palestra, utilizzando i rulli mio fasciali, noti anche come foam roller. Allo stesso modo del massaggio miofasciale fatto manualmente, anche il massaggio con i foam roller permette la riattivazione immediata della circolazione.

un massaggio anticellulite (con un massaggiatore)

massaggiatore anticellulite 2

Grazie alla loro azione localizzata nei punti specifici più soggetti alla cellulite, i massaggiatori anticellulite permettono una distensione dei tessuti, e favoriscono una circolazione rendendola decisamente più fluida e ottimale. Per un’approfondimento sui massaggiatori anticellulite ti rimando a questo articolo: Massaggiatori anticellulite: le soluzioni più interessanti.

l’uso di creme per cellulite

vit ivit crema

Esistono molte creme che vengono presentate come fatte appositamente per contrastare la cellulite, tuttavia non ci sono evidenze scientifiche in grado di supportare o confermare l’efficacia di questi prodotti.  Comunque, il mio consiglio -se vuoi provare una crema anticellulite-  è di orientarti verso prodotti di qualità, di origine italiana, e di cui già si è sentito parlare bene. Io ti consiglio di provare la crema anticellulite Barò o la crema anticellulite Somatoline. Un’ elenco di altre creme anticellulite efficaci lo trovi in questo articolo: Le creme anticellulite efficaci.

i grassi omega 3

noci omega 3

Alcuni studi accademici hanno dimostrato che un regime alimentare con un buon apporto di acidi grassi Omega-3 e di vitamine grasse solubili , aiuta a prevenire ed a contrastare la cellulite.

Qualora la dieta da sola non consenta l’assunzione di adeguati grassi Omega-3, esistono degli integratori come Omegor ® Vitality 1000 che possono supplementare la quantità di grassi assunta durante i pasti.

Approfondimenti