Cerotti disintossicanti per piedi: le opinioni, come funzionano e dove trovarli

In questo articolo spiegheremo cosa sono, e come agiscono questi cerotti disintossicanti. Poi illustreremo due prodotti che attualmente vanno per la maggiore. Concluderemo dando conto delle diverse opinioni e pareri al riguardo.

I cerotti disintossicanti per i piedi, noti anche come cerotti detox, sono di antiche origini giapponesi ma che da diversi anni si trovano anche sul mercato occidentale. Sono numerose le aziende che li commercializzano e li si possono facilmente trovare in erboristeria, in farmacia, o in internet. In questo articolo illustreremo brevemente come agiscono e per cosa sono utili questi cerotti disintossicanti. Poi, in modo più specifico, illustreremo due prodotti che attualmente troviamo in commercio e che vanno per la maggiore, ovvero del:

Come agiscono ed a cosa sono utili

Link pubblicitario

Cerotti disintossicanti per piedi: come agiscono ed a cosa sono utili

cerotti detox piedi

I cerotti disintossicanti, come si evince dal nome, sono dei cerotti adesivi, abbastanza grandi, generalmente di colore bianco, che contengono determinati ingredienti naturali come aceto di bambù, vitamine o erbe.

Li si applicano sotto la pianta dei piedi di notte, allo scopo di eliminare raccogliendole, le tossine dal nostro corpo.

Ed é questa la ragione per cui, in base alla quantità delle tossine espulse tendono a cambiare loro colore dal bianco al marrone-nero, ed ugualmente in base alla quantità delle tossine che vengono espulse, a diventare unti e piuttosto maleodoranti.

Link pubblicitario

Questi cerotti hanno degli effetti rivitalizzanti sull’intero nostro organismo:

  • oltre ad eliminare le tossine da tutto il corpo attraverso il sistema linfatico, quello sanguigno, ed attraverso i medesimi punti dell’agopuntura,
  • favoriscono il metabolismo e la circolazione sanguigna,
  • rilassano muscoli ed i tendini, diminuendo le tensioni e gli affaticamenti,
  • ammorbidiscono la pelle,
  • favoriscono un buon odore nei piedi,
  • riducono i dolori articolari ed i gonfiori,
  • favoriscono il sonno e la salute in generale.

Per questi loro effetti, i cerotti disintossicanti sono indicati in particolar modo,

  • per gli anziani e per i fumatori,
  • per coloro che trascorrono molte ore della giornata stando in piedi o seduti,
  • per chi soffre di insonnia, di depressione o di stress.
  • ma, più in generale, per tutti coloro che vogliono favorire e incrementare la depurazione del proprio organismo da quelle tossine con cui entrano in contatto ogni giorno.

Come detto all’inizio, i cerotti detox sono stati “inventati” in Giappone, uno dei paesi più longevi del mondo, e quelli oggi in commercio derivano dall’unione delle nuove tecnologie della scienza moderna con i principi della medicina tradizionale orientale basati sulla riflessologia plantare e sull’agopuntura. Secondo queste pratiche terapeutiche,

  • nei piedi, soprattutto nella loro parte inferiore, passa tutto il flusso sanguigno e linfatico;
  • le piante dei piedi sono, al tempo stesso, anche i punti in cui la circolazione viene meno stimolata ed è quindi più lenta, e ciò comporta che le tossine tendano a ristagnare a questo livello.

Grazie alle proprietà dei loro componenti, i cerotti disintossicanti per i piedi stimolano il flusso sanguigno e linfatico e, contemporaneamente, favoriscono l’escrezione delle tossine accumulate in corrispondenza della parte inferiore dei piedi, con una completa purificazione.

Due cerotti disintossicanti, e dove acquistarli

I migliori cerotti disintossicanti in commercio

Come già anticipato, ora illustreremo due prodotti attualmente in commercio e che vanno per la maggiore.

Link pubblicitario

Cerotto Disintossicante per piedi – Bio Luce

cerotti disintossicante bioluce

I cerotti disintossicanti per piedi prodotti dalla Bio Luce si trovano in commercio al prezzo di 11,80 € circa per una confezione da 10 cerotti.

L’ingrediente fondamentale di questi cerotti è la quintessenza dell’ acido di bambù che ha delle proprietà di infiltrazione e che serve ad eliminare le tossine:

  • si tratta di liquido di condensazione che si ottiene dalla preparazione del carbone di bambù (o dal legno in generale),
  • è composto da diverse sostanze organiche, e può svolgere  anche un’azione antiodorante e antibatterica sui piedi.

Oltre all’acido di bambù è ricco di ioni negativi, di polvere minerale di tormalina, e di polvere vegetale di bambù.

I cerotti detox per piedi della Bio Luce hanno la caratteristica,

  • di eliminare le tossine accumulate all’interno del nostro organismo attraverso un sistema di assorbimento che, come dicevamo, sfrutta le proprietà dell’acido di bambù e ciò rinforza il sistema immunitario;
  • di stimolare il metabolismo, la circolazione sanguigna e le attività cellulari rafforzando le funzioni degli organi tra cui anche quella dei reni;
  • di rilassare i muscoli e tendini reintegrando energia e liberando il corpo – ma soprattutto gli arti inferiori – dal senso di stanchezza e di gonfiore;
  • di promuove un sonno rigenerante .

L’applicazione dei cerotti detox è abbastanza intuitiva: dopo aver lavato ed asciugato per bene i piedi, il cerotto va applicato sotto la pianta del piede prima di andare a dormire; il processo di disintossicazione dell’organismo ha inizio dopo due ore dall’applicazione:  il cerotto va tenuto tutta la notte e deve essere rimosso al mattino ed avrà un colore scuro e risulterà maleodorante, unto e appiccicoso in base alla quantità di tossine rimosse.

Questi tipi di cerotti sono indicati per anziani, malati, fumatori, per coloro che soffrono di obesità, depressione o insonnia. Servono anche a dare sollievo a chi passa molto ore in piedi o seduto, o per coloro che sono soggetti a una forte pressione psicologica.

Link pubblicitario

Per una disintossicazione dell’organismo completa è consigliabile un trattamento della durata di 30 giorni, tuttavia questa è una variabile che dipende dalla quantità di tossine accumulate.

Dopo il primo ciclo disintossicanti, per mantenere il corpo libero e pulito dalle tossine si consiglia di fare 1 applicazione alla settimana.

Si tratta di un prodotto naturale che non presenta effetti collaterali sulla salute, per cui non ci sono regole fisse, è anche possibile fare un ciclo di una settimana invece di 30 giorni ogni tot mesi, oppure si possono applicare i cerotti detox quando si ha l’influenza o quando si sente l’esigenza di rilassare gli arti inferiori

I cerotti disintossicanti per piedi della Bio Luce li puoi acquistare online: le migliori offerte del momento le trovi su Sorgentenatura.it, Macrolibrarsi.it e Amazon.it).

Detox Foot Pads – Herbal Skin Doctor

cerotti disintossicanti piedi - detox-foot-pad-front (1)

I Detox Foot Pads sono cerotti disintossicanti per piedi prodotti da Herbal Skin Doctor, si trovano in commercio al prezzo di 23,99 € circa a confezione.

Ogni confezione di questi cerotti contiene, oltre a 10 cerotti detox, anche 10 fogli di garza adesiva per la loro applicazione e un foglietto illustrativo. I suoi componenti principali sono:

  • l’aceto di legno, che le funzioni di stimolare la circolazione sanguigna periferica, di favorire l’eliminazione di tossine per osmosi, di ridurre il gonfiore riducendo il senso di stanchezza di gambe e braccia;
  • l’aceto di bambù, che, come visto sopra, è un estratto del bambù ed ha forti proprietà di assorbimento, soprattutto con riguardo ai metalli pesanti;
  • la tormalina, che ha delle proprietà purificanti e sterilizzanti, che migliora il metabolismo e rafforza il sistema immunitario.

I Detox Foot Pads hanno la caratteristica di:

Link pubblicitario

  • ridurre ed eliminare dall’organismo tossine e metalli pesanti;
  • stimolare la circolazione sanguigna e linfatica nonché la respirazione favorendo il benessere generale;
  • ridurre dolori, gonfiori, stress e stanchezza;

Anche per applicare i Detox Foot Pads,

  • lavare ed asciugare accuratamente i piedi prima del trattamento,
  • estrarre dalla confezione due cerotti detox e due fogli di garza adesiva;
  • togliere il foglio protettivo dal lato adesivo del cerotto detox e, successivamente, della garza adesiva;
  • porre un cerotto su ogni pianta del piede e fissarli accuratamente applicandovi sopra la garza adesiva;

Affinché i cerotti non si stacchino e rimangano bene adesivi è possibile dormire indossando dei calzini.

Affinché i componenti dei cerotti detox agiscano a livello della parte inferiore del piede, devono rimanere applicati per almeno 8 ore.

I cerotti vanno rimossi al mattino seguente, lavando i piedi.

Ovviamente, una volta usati, i cerotti devono essere buttati via, non possono essere riutilizzati, poiché non sono più in grado di raccogliere altre tossine e scarti dall’organismo.

Dopo qualche trattamento i cerotti tenderanno a diventare sempre meno scuri ed a rimanere più chiari e puliti, segno che la disintossicazione sta avvenendo correttamente.

A differenza dei cerotti precedenti, in questo caso la durata del trattamento è di soli 5 giorni consecutivi.

I cerotti Detox Foot Pads non hanno particolari controindicazioni e non hanno dato effetti collaterali, essendo a base di ingredienti totalmente naturali, le uniche avvertenze da seguire sono  quelle di usare questi cerotti solo per uso esterno, di non applicarli in caso di gravidanza o allattamento e di tenerli lontani dalla portata dei bambini.

Link pubblicitario

I cerotti disintossicanti Detox Foot Pads – Herbal Skin Doctor li puoi acquistare su Weightword.it.

Opinioni e pareri

Cerotti detox: i pareri discordanti

Come per molti prodotti che si basano su principi  su cui si fondano le medicine alternative, anche sui cerotti disintossicanti per i piedi ci sono pareri discordanti che, per la completezza dell’articolo, è opportuno riportare.

Secondo alcuni

Secondo alcun questi cerotti sono completamente inutili e il loro cambio di colore, che sarebbe la testimonianza delle tossine eliminate, non sarebbe dovuto alla raccolta di tali tossine, bensì sarebbe dovuto a una reazione tra i componenti dei cerotti e l’umidità.

C’è anche chi afferma di aver fatto analizzare in laboratorio i cerotti dopo un’applicazione e di non aver trovato segni di tossine.

Secondo la medicina occidentale tradizionale non sarebbe possibile eliminare tossine dalla pianta di piedi, poiché la cute non è una membrana facilmente permeabile, per cui come molte sostanze non possono penetrare dall’esterno non possono neppure uscire dall’interno; mentre l’espulsione di tossine e sostanze di scarto viene garantita dall’azione combinata del fegato e dei reni attraverso le feci e l’urina.

Secondo questi, l’unico effetto dei cerotti detox sarebbe un’effetto placebo, al massimo può avere un’azione idratante sulla pelle e positiva nei confronti dei piedi maleodoranti.

Secondo altri

Link pubblicitario

Secondo altri, invece, questi cerotti funzionano e si sono rivelati utilissimi.

Leggendo le recensioni positive riguardanti questo tipo di prodotti, troviamo testimonianze diverse: C’è infatti chi garantisce di aver visto un cambiamento nella colorazione dei cerotti dopo le applicazioni, differenze anche tra un piede e l’altro

Il fatto che a volte non siano state trovate tossine sui cerotti è spiegabile in quanto la loro azione sarebbe di carattere generale: stimolano, infatti, la circolazione sanguigna e linfatica, e ciò smuoverebbe le tossine accumulate a livello dei piedi, e favorirebbe contemporaneamente l’attività di fegato e reni, ai quali arrivano tutte le tossine, anche quelle che ristagnavano a livello plantare.

Per concludere

Quello che possiamo dire è che le tecniche delle medicine tradizionali orientali si fondano su basi completamente diversi da quelle della medicina occidentale per cui, a prescindere dalla credenze di ognuno, queste tecniche potrebbero non essere adatte a tutte le persone.

Ovviamente bisogna sempre diffidare dalle pubblicità che spacciano questi cerotti come prodotti miracolosi.

Per avere effetti positivi la loro applicazione deve comunque essere abbinata a un generale stile di vita sano.

Link pubblicitario

Potresti essere interessato anche a:

Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci iscrivendoti alla nostra newsletter, oppure puoi anche seguirci su Facebook.

Questo articolo di BFC è stato pubblicato in data 1 agosto 2017 e aggiornato in data 16 marzo 2018.

Sei pregato di leggere attentamente il disclamer medico  e l'informativa sulle affiliazioni.

Contenuti corrispondenti

Loading...

Link pubblicitario

Indica quali sono i

temi di tuoi interesse:

Restiamo in contatto

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Ora sei abbonato alla newsletter di Segreti del Benessere. Insieme, stiamo costruendo una grande comunità di persone interessate al benessere. E tu ne fai parte.
Dovresti trovarci nella tua casella di posta ogni sabato mattina alle 8:00 a.m. Se non ricevi l'email, ti preghiamo di controllare la cartella spam o promozioni e di "spostarci" nella tua casella di posta principale per assicurarti di riceverla ogni weekend.

Lasciaci il tuo feedback

Quanto è stato utile questo articolo?
 

Lasciaci il tuo feedback

Questo articolo si basa su studi condotti da esperti e contiene riferimenti scientifici. 

Il nostro team di redattori si sforza di essere obiettivo, imparziale, onesto e di presentare entrambi i lati dell'argomento.

I numeri tra parentesi (1, 2, 3) sono collegamenti cliccabili che riportano ai riferimenti bibliografici dove sono presenti i link ai documenti scientifici utilizzati per redarre l'articolo.

Gli articoli presenti sul sito Segretidelbenessere.it sono revisionati da personale medico, ricercatori oppure verificati per accertarne la qualità e la correttezza.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di ricerca delle fonti e effettuiamo aggiornamenti e revisioni continue per migliorare costantemente la qualità del sito.

Se ritieni che uno dei nostri articoli sia impreciso, non aggiornato o comunque discutibile, ti preghiamo di contattarci attraverso il modulo di feedback presente in fondo a questa pagina.

Al fine di preservare la qualità, il 95% dei contenuti pubblicati su Segreti del benessere è indipendente dagli interessi degli inserzionisti e dei produttori di beni e servizi. 

 

I contenuti pubblicati da - o per - conto di persone che intrattengono un legame personale o economico con il prodotto recensito o l'azienda produttrice sono consentiti solo in determinate circostanze e la loro natura è sempre esplicitamente dichiarata con l'etichetta "Contiene contenuto pubblicitario".

Indica quali sono i

temi di tuoi interesse:

Dedica 5 minuti alla settimana in più al tuo benessere

Unisciti alla community e ricevi la nostra newsletter settimanale

Ora sei abbonato alla newsletter di Segreti del Benessere. Insieme, stiamo costruendo una grande comunità di persone interessate al benessere. E tu ne fai parte.
Dovresti trovarci nella tua casella di posta ogni sabato mattina alle 8:00 a.m. Se non ricevi l'email, ti preghiamo di controllare la cartella spam o promozioni e di "spostarci" nella tua casella di posta principale per assicurarti di riceverla ogni weekend.