Le creme antirughe: consigli per la scelta

Avere una pelle giovane, tonica ed elastica, luminosa e fresca è il sogno di qualsiasi donna.
Purtroppo ciò non sempre è possibile. Infatti col passare del tempo infatti viene meno il tono, come pure l’elasticità della pelle, ed il colorito si spegne.
Per questi cambiamenti non esistono rimedi miracolosi.
Si può però migliorare il proprio aspetto grazie all’idratazione della stessa pelle e grazie ai principi attivi di una buona crema antirughe.
Questa breve guida all’acquisto della crema antirughe più adatta alle singole condizioni, si propone di essere un punto di riferimento per chi non sa come scegliere quella più adeguata.

 

Come si formano le rughe

Le rughe si formano come conseguenza di determinati cambiamenti che si verificano nella rete dei vasi sanguigni che nutrono le cellule, e che favoriscono un corretto ricambio cellulare.

  • I vasi capillari si dilatano perdendo elasticità. Questa perdita di elasticità produce una minore morbidezza della pelle.
  • mentre le cellule producono una minore quantità di collagene e di elastina. Questa minore produzione determina delle pieghe cutanee.

Le rughe nascono nella parte più profonda della pelle (il derma) e dipendono da fattori di varia natura: dall’età sopratutto, ma anche da un’eccessiva esposizione al sole, e da altri fattori legati alle singole persone.

Le rughe iniziano a manifestarsi partire dai 25 anni all’incirca.

La funzione delle creme antirughe

È ovvio che nessun prodotto cosmetico potrà mai sostituirsi alla natura e neppure alla chirurgia.

Ma questo non vuol dire che utilizzando appositi prodotti non si possano avere anche degli ottimi risultati.

In commercio esistono tante creme antirughe che vengono vendute attraverso i canali più disparati, dalla farmacia al negozio di estetica, passando per il supermercato e la profumeria.

Molte aziende cosmetiche, indicano sulle confezione dei loro prodotti

  • la fascia di età per cui sono indicati,
  • il tipo di pelle per cui sono stati formulati,
  • i loro principi attivi.

Sono tutte informazioni utilissime, ma che non sempre bastano.

E ciò perché in ogni caso, é importante scegliere il prodotto giusto che non aggredisca la pelle e, soprattutto, che non causi delle spiacevoli irritazioni che possono danneggiare il tessuto epidermico anche in maniera vistosa.

Questa breve guida all’acquisto della crema antirughe più adatta alle singole condizioni, si propone di essere un punto di riferimento per chi non sa come scegliere il prodotto adeguato.

I principi attivi più comunemente impiegati nelle creme antirughe

Utilizzare una qualsiasi crema per il visto -di per sé- non presenta particolari difficoltà, se non quella di doverle applicare con una costanza quasi maniacale.

Vediamo allora di capire piuttosto come agisce una crema antirughe, e quindi da cosa dipende l’efficacia dei vari tipi di creme.

In genere, la differenza tra una semplice crema viso idratante ed un prodotto antirughe / anti-età, è data dai suoi contenuti in principi attivi aventi la capacità di contrastare  -per quanto la cosmesi lo renda possibile – l’invecchiamento cutaneo.

i principi attivi presenti nelle varie creme

Questi principi attivi – occorre però precisare –  solitamente non hanno efficacia in quanto singoli ingredienti della crema, ma funzionano perché vengono associati ad altri elementi che determinano la formulazione finale della stessa crema.

Per conoscere quali sono i principi attivi che contiene crema antirughe che si intende acquistare, è importante leggere le istruzioni delle etichette delle creme.

Esaminiamo comunque quelli che più comunemente vengono impiegati nelle creme antirughe.

il retinolo

Il retinolo, o più semplicemente la vitamina A, agisce sulla rigenerazione cellulare.

Si tratta di un principio attivo molto utilizzato nella cosmesi antiage, soprattutto per le creme da notte: sembra infatti che i retinoidi siano fotosensibili e possano, durante il giorno avere effetti irritanti.

Meglio quindi evitare la crema antirughe da giorno con questo principio.

la vitamina E

La vitamina E è un ottimo antiossidante, vale a dire che rallenta il naturale processo di ossidazione che danneggia le cellule.

È spesso abbinata alla vitamina A, perché ha una funzione protettiva e perché contrasta l’effetto foto-sensibilizzante della molecola.

il coenzima Q10

Il coenzima q10 (ubichinone) è un potente antiossidante che si trova sovente nelle creme.

Si tratta di una molecola presente in tutte le cellule del nostro corpo ed ha una funzione antiossidante.

l’acido ialuronico

L’acido ialuronico è uno dei componenti fondamentali del tessuto connettivo dell’uomo.

Conferisce all’epidermide le sue caratteristiche di resistenza e tono.

Quando questo acido scarseggia compaiono le prime rughe, perché questa sostanza è in grado di trattenere l’acqua, e quindi garantisce idratazione, ed è anche un lubrificante dell’ambiente cellulare.

È molto usato nella chirurgia estetica, come riempitivo (“filler”) in grado di livellare il solco tracciato dalla ruga.

Poiché le creme non sono in grado di agire negli strati più profondi del derma, l’acido ialuronico nella cosmesi svolge una funzione idratante, la quale è molto importante come abbiamo visto.

il collagene

Il collagene è la struttura di supporto che dà alla pelle un aspetto giovane.

Quando i livelli cominciano a diminuire, si perde la struttura tonica e compaiono le prime rughe.

Inserirlo come ingrediente nella crema antirughe, ha lo scopo di stimolare le cellule dell’area in cui viene applicato ad aumentare la produzione della stessa molecola.

L’unica accortezza è che, per essere davvero efficace, deve essere presente in una concentrazione pari ad almeno il 2%.

il botox mix

Il botox mix, vale a dire la combinazione di due peptidi (sostanze di sintesi di amminoacidi) conosciuti come palmitoyl pentapeptide e acetyl exapeptide o argirelina.

Questa specifica combinazione dà dei risultati che sono paragonabili alle micro-iniezioni di botox.

Con la differenza però che i risultati non sono semi-permanenti come quelli del botox (il che non è sempre un male) e garantiscono comunque un effetto distensivo.

Guida al corretto utilizzo delle creme antirughe

1) la crema più adeguata

Quando decidiamo di comprare una crema è importante sapere cosa sia più adeguato e cosa mio utile per la nostra pelle, in base all’età e alla sua struttura peculiare: quella più adeguata è, in linea generale, la crema più efficace per noi.

2) quando iniziare ad utilizzare le creme

Per prevenire la formazione delle rughe e per mantenere la pelle sana e luminosa a lungo, è buona norma utilizzare la crema fin dalla comparsa dei primi segni del tempo.

Non c’è un’età precisa chiaramente: può variare molto da persona a persona in base alla genetica e alle abitudini di vita.

Diciamo che, in linea generale, è buona prassi iniziare ad usare una crema specifica intorno ai 30 anni.

Non è necessario partire con un prodotto troppo forte anzi. Meglio scegliere un anti età leggero, ma che garantisca una efficace idratazione.

Per prevenire il foto-invecchiamento della pelle e la comparsa delle prime macchie sulla fronte, sul naso e sugli zigomi, assicuratevi che nella crema da giorno siano presenti dei filtri UV.

3) le opzioni: creme bio – creme più specifiche

Dal momento che i prodotti sono tantissimi e che le reazioni della pelle sono estremamente soggettive, è bene ricordare che a volte alcuni componenti delle creme (anche di quelle antirughe) non sono tollerati da tutti i tipi di epidermide.

Per questo motivo sono nate le creme antirughe bio, adatte ad ogni esigenza.

La soluzione biologica è l’ideale per chi ha la pelle estremamente delicata, ma presenta il “difetto” di avere un’azione antiage più blanda delle creme cosmetiche generiche.

a 30 anni

All’età di 30 anni è sufficiente idratare la pelle per mantenerne l’elasticità.

a 40 anni

A 40 anni è opportuno scegliere una crema antirughe che contenga degli elementi specifici in grado di fornire un aiuto in più.

Naturalmente, la genetica gioca ancora un ruolo importante. Ci sono delle donne che hanno ancora un aspetto fresco, ma sicuramente anche in questo caso aumentare l’attenzione alla cura della pelle non farà male.

La crema viso ideale in questa fase svolge principalmente due azioni:

  • aumenta l’elasticità, diminuendo quindi l’insorgenza di nuove rughe,
  • migliora l’estetica del volto, andando a minimizzare quelle esistenti e donando al tempo stesso alla pelle un aspetto più luminoso.

a 50 anni

Per le cinquantenni esistono dei prodotti aventi un’azione altamente nutriente.

Questo perché – (sempre con le dovute eccezioni, di donne le quali possono tranquillamente continuare ad usare formulazioni più leggere) attorno ai 50 anni si fanno evidenti quei segni che compaiono attorno agli occhi o ai lati della bocca.

La crema antirughe deve quindi riempire le rughe più evidenti per far guadagnare alla pelle un’aspetto più fresco.

Inoltre, a differenza delle altre creme, quella antirughe deve anche prevenire ma con maggior forza la formazione di nuove rughe.

Questa creme necessita quindi di componenti che abbiano queste specifiche funzioni.

4) il loro corretto utilizzo

Indipendentemente dall’età, per massimizzare i risultati della crema antirughe prescelta, nella nostra routine quotidiana si rivelano fondamentali due “rituali”:

  • l’utilizzo del contorno occhi, contorno sempre da dover tarare in base all’età ed alle esigenze specifiche di ogni persona;
  • una corretta pulizia della pelle con dei detergenti delicati, per non irritare il contorno occhi (dove per primi compaiono i segni dell’età), e che consenta ai prodotti applicati successivamente di essere assorbiti al meglio.

Alcune delle migliori creme antirughe attualmente in commercio

Concludiamo questa nostra breve guida segnalando alcuni prodotti acquistabili online che, complessivamente considerati, ci paiono particolarmente interessanti.

**Crema antirughe Pure Hydra

pure hydra crema

La spagnola Simon & Tom dispone di una linea di prodotti cosmetici di alta gamma.

Tra questi, la crema antirughe Pure Hydra, a base di acido ialuronico e di cellule staminali di Argan.

L’acido ialuronico, penetrando in profondità ripristina l’idratazione dell’epidermide, mentre le cellule staminali di Argan stimolano il rinnovamento cellulare.

Si tratta di una fomulazione super boost  (to boost= per aumentare) con effetto anti-invecchiamento adatta a tutti i tipi di pelle, con la possibilità di essere utilizzata notte/giorno grazie alla presenza di filtri UV.

La vitamina C infine, rivitalizza la pelle rendendola liscia e compatta.

Usata regolarmente, Pure Hydra aiuta a ridurre le rughe, aumenta la consistenza della pelle, ripara dai raggi solari.

**Crema Reviltalift Laser X3

oreal paris

Reviltalift Laser X3 è una crema antirughe studiata dai laboratori dell’Oreal per le pelli over 30.

L’azienda produttrice garantisce un’azione anti-età avente il seguente triplice effetto:

  • corregge le rughe, grazie all’azione dell’acido ialuronico frammentato;
  • ridensifica la pelle, con l’azione del Pro-Kylane, che rinforza le fibre di sostegno dell’epidermide, ridensificandola;
  • rimodella il viso, grazie all’azione combinata delle due molecole.

E’ perfetta per combattere i segni dell’età prima dei 40 anni.

L’Oreal consiglia di applicare una piccola quantità di crema con la punta delle dita, e di massaggiarla delicatamente sul viso con piccoli movimenti circolari sugli zigomi, sulla fronte, sul mento e sul collo.

**Helix Cream di Opera

opera

Opera è un marchio italiano di cosmesi naturale.

Nei suoi laboratori ha messo a punto una crema antirughe che ha come principio attivo il mucopolisaccaride di lumaca, comunemente detto “bava”.

La bava di lumaca contiene un’elevata concentrazione di elementi attivi come: allantoina, acido glicolico, elastina, collagene ed alcune vitamine, proteine e peptidi che hanno la caratteristica di rigenerare la pelle.

Sebbene l’idea di applicare della bava di lumaca possa generare in alcune delle perplessità, i risultati ottenuti, sia nei test di laboratorio, sia nei test diretti, sono sorprendenti: oltre che a idratare, questa bava attenua visibilmente gli inestetismi della pelle grassa con una profonda idratazione ed una mirata azione purificante.

La sua particolare formulazione e gli ingredienti naturali con cui è fatta, la rendono facilmente tollerabile da tutti i tipi di pelle.

Si assorbe velocemente.

Inoltre non unge: altra importante caratteristica ideale per la base del make up quotidiano.

Questo articolo, scritto per Segreti del benessere da , è stato pubblicato su questo sito il ed aggiornato il Dic 25, 2018.
Link pubblicitario

Ti potrebbero anche interessare i seguenti articoli...