Elenco oli essenziali

Ne sentiamo parlare molto spesso, e molti noi nel corso della loro vita li hanno già usati. Ma cosa sono, e quanti sono gli oli essenziali in commercio?

elenco oli essenziali

Innanzitutto bisogna dire a questo riguardo che gli oli essenziali non sono dei veri e propri oli (come li intendiamo comunemente): questi liquidi profumati e dalle molteplici proprietà, in comune con l’olio hanno solo la poca solubilità in acqua.

Poi  che in commercio di oli essenziali se ne trovano moltissimi a base di molte essenze. Quest’oggi vi elencheremo i più principali e, in sintesi, le loro caratteristiche peculiari.

Gli oli essenziali

Il termine oli essenziali viene utilizzato per indicare quei liquidi organici ad alta viscosità, molto pregiati, che vengono estratti dalle piante cosiddette aromatiche (dai loro fiori, dalle loro cortecce, dalle loro radici ecc.).

Gli oli essenziali vengono estratti da quelle (numerose) piante che sono ricche di “essenze”, ovvero che sono ricche di quelle sostanze contenute all’interno dei vegetali che possono avere delle proprietà benefiche per il nostro corpo, come proprietà antibiotiche, o antifungine, per esempio.

Gli oli essenziali hanno molti impieghi: vengono usati anche per profumare l’ambiente o sono inseriti negli ingredienti dei profumi. Ma vengono utilizzati anche per la cura della persona.

Dato che sono delle sono sostanze che sono molto concentrate, vanno applicate sulla pelle con le dovute precauzioni: naturalmente anche in relazione al tipo di olio essenziale utilizzato, e questo proprio perché tutti gli oli hanno una composizione chimica differente tra di loro. In particolare nel caso dei bambini, e delle donne in gravidanza.

Se questi oli vengono assunti per via orale, sarebbe opportuno sentire prima il parere di un medico.

Gli oli essenziali vengono estratti dalle piante in due modi, per distillazione o con la spremitura a freddo: la tecnica usata dipende dal tipo di pianta su cui si deve lavorare; per le piante non sensibili al calore bisognerà utilizzare la distillazione, mentre per le piante sensibili al calore è necessario utilizzare la spremitura a freddo.

Passiamo ora ad una rassegna di alcuni tra quelli più noti, più efficaci oli in commercio.

Un’elenco di oli essenziali

Eccolo questo elenco oli essenziali.

Olio essenziale di alloro (laurus nobilis)

  • Conosciamo tutti la pianta dell’alloro, le cui foglie sono utilizzate anche in cucina.
  • Il suo olio essenziale ha delle proprietà digestive ed equilibranti, ovvero aiuta ad eliminare le tossine del nostro corpo.
  • Inoltre è anche stimolante, dunque favorisce la concentrazione e la creatività.

Olio essenziale di angelica (angelica)

  • L’angelica è una pianta erbacea perenne, da cui si ricava un’olio essenziale utile per combattere le infezioni  e ad aiutare l’apparato digerente a svolgere le sue funzioni.
  • E’ inoltre un tonico, ed aiuta dunque il nostro corpo a recuperare le forze, in particolar modo dopo le convalescenze lunghe.

Olio essenziale di anice stellato (illicium verum)

  • Nota: l’anice stellato non va confuso con l’anice verde (pimpinella anisum).
  • Oltre ad avere delle proprietà antibiotiche, l’olio essenziale di anice stellato viene utilizzato in medicina nella preparazione dei vaccini.
  • Favorisce la digestione
  • Calma la tosse, e giova ad altri problemi respiratori.

Olio essenziale di arancio (citrus sinensis)

  • L’olio essenziale di arancio può essere di due tipi: dolce oppure amaro.
  • Quello dolce è molto usato per profumare gli ambienti, ed è anche un calmante naturale.
  • Quello amaro contiene proprietà calmanti, ed inoltre viene utilizzato come tonico ed antisettico.

Olio essenziale di basilico (ocimum basilicum)

  • Un’altra pianta molto utilizzata in cucina, e da cui si può ricavare un potente olio essenziale, è il basilico.
  • L’olio essenziale di basilico ha proprietà antisettiche, analgesiche, ed aiuta anche in caso di dolori muscolari e mestruali.
  • Oltre a ciò, può essere utilizzato per riequilibrare la flora intestinale ed aiutare la digestione.

Olio essenziale di bergamotto (citrus bergamia)

  • Si tratta di uno degli oli essenziali più conosciuti.
  • L’olio di bergamotto tiene lontano gli insetti, e profuma l’ambiente.
  • Ha proprietà benefiche per la cura della pelle, in special modo per la psoriasi o la  vitiligine (che sono delle malattie croniche della pelle)

Olio essenziale di betulla (betula)

  • Dall’albero della betulla, viene ricavato un’olio essenziale molto utile per tonificare il corpo.
  • Ha proprietà antisettiche e cicatrizzanti.
  • Previene inoltre i disturbi circolatori e quelli di ritenzione idrica, grazie alle sue proprietà drenanti e diuretiche.

Olio essenziale di camomilla (matriarca chamomilla)

  • Così come l’infuso, anche l’olio essenziale di camomilla ha proprietà calmanti e antistress.
  • Giova in caso di irritazione della pelle, ed anche nelle irritazioni dell’apparato digerente.

Olio essenziale di canfora (cinnamomum camphora)

  • Ricavato dalla canfora, quella sostanza che si utilizza in casa per tener lontano le tarme dagli armadi.
  • Il suo olio essenziale é molto utile in caso di dolori muscolari e di infiammazioni delle vie respiratorie.

Olio essenziale di cannella (cinnamomum verum)

  • Oltre al suo particolare profumo, l’olio essenziale di cannella è conosciuto per le sue proprietà antisettiche e tonificanti.
  • E’ consigliato in caso di infiammazioni alle vie respiratorie e all’apparato digerente (come raffreddore e diarrea).

Olio essenziale di carota (daucus carota)

  • Poco conosciuto, ma dalla carota si può ricavare un’olio dalle proprietà stimolanti e ricco di vitamine.
  • Quest’olio può essere utilizzato per curare disturbi della pelle
  • Inoltre rilassa i muscoli contratti.

Olio essenziale di cedro (citrus medica)

  • L’olio essenziale di cedro, è molto utile nel caso di dolori muscolari e mestruali.
  • Ma serve anche per lenire la pelle irritata, e ad aiutare a rilassare il sistema nervoso.

Olio essenziale di chiodi di garofano (syzygium aromaticum)

  • Spezia molto usata in cucina, i chiodi di garofano hanno delle proprietà antivirali e analgesiche.
  • L’olio di chiodi è in grado di contrastare le infiammazioni delle vie aeree, e di aiutare il corpo a reagire in caso di herpes.

Olio essenziale di cipresso (cupressus)

  • Da quest’albero molto comune, si ricava un’olio essenziale molto utile per guarire dagli ematomi.
  • Inoltre favorisce la circolazione del sangue.
  • Il suo aroma ha un’azione antidepressiva.

Olio essenziale di citronella (cymbopogon)

  • Già conosciamo la citronella per la sua capacità di allontanare le zanzare e gli insetti.
  • Il suo olio essenziale ha delle proprietà rilassanti, e giova nel caso di mal di testa e di stress.

Olio essenziale di curcuma (curcuma)

  • Una delle spezie con cui si compone il curry -la curcuma- viene largamente utilizzata anche in cucina.
  • Il suo olio essenziale è molto utilizzato nella cosmesi.
  • Ha proprietà antifungine ed antibatteriche, ed inoltre favorisce la digestione.

Olio essenziale di eucalipto (eucalyptus)

  • Oltre ad essere molto profumato, l’olio essenziale di eucalipto è molto utile per la sua azione rinfrescante, che giova in caso di prurito.
  • Inoltre, aiuta ad alleviare il mal di testa, il raffreddore e le sinusiti.

Olio essenziale di finocchio (foeniculum vulgare)

  • Come l’infuso di finocchio, anche l’olio essenziale di questa pianta ha delle proprietà digestive.
  • Aiuta nel caso di ritenzione idrica.

Olio essenziale di gelsomino (jasminum)

  • L’olio essenziale di gelsomino è uno dei più diffusioni essenziali, ed ha molteplici proprietà.
  • Oltre al suo incantevole aroma, il gelsomino è un potente energizzante, ed é anche afrodisiaco.
  • Riequilibra inoltre gli ormoni femminili e tonifica la pelle.

Olio essenziale di geranio (pelargonium)

  • L’olio ricavato da questa pianta può essere utilizzato per trattare i disturbi della pelle.
  • Inoltre può essere utilizzato come stimolante.

Olio essenziale di ginepro (juniperus)

  • Quello di ginepro é uno degli oli più utilizzati per aiutare il nostro corpo ad espellere le tossine.
  • Inoltre è utile all’apparato circolatorio, e giova nell’alleviare i dolori muscolari.

Olio essenziale di lavanda (lavandula)

  • L’olio essenziale di lavanda è forse l’olio che é più conosciuto.
  • Oltre che ad essere noto per il suo aroma, è molto utile come cicatrizzante per i problemi della pelle.
  • Giova in caso di dolori mestruali, ed anche per alleviare l’insonnia.

Olio essenziale di limone (citrus limon)

  • Questo olio essenziale è molto utile per alleviare lo stress e l’ansia.
  • E’ un’ottimo disinfettante.
  • Aiuta a contrastare disturbi della pelle, come l’acne.

Olio essenziale di malva (malva)

  • Un’altra pianta aromatica è la malva – da cui si ricava un olio essenziale molto utile per le sue proprietà emollienti e antinfiammatorie.
  • Può essere usato per calmare la tosse.
  • Ma anche per aiutare l’apparato digerente.

Olio essenziale di mandarino (citrus reticulata)

  • Principalmente viene utilizzato per fare dei profumi, e per fare dei repellenti per gli insetti.
  • L’olio essenziale di mandarino è anche molto utile per curare l’insonnia e l’ansia.

Olio essenziale di melissa (melissa officinalis)

  • Generalmente conosciuta per fare delle tisane, la melissa ha delle proprietà calmanti e digestive.
  • E’ molto utile per regolare la pressione e la circolazione sanguigna.

Olio essenziale di menta (mentha)

  • Molto profumato, questo olio essenziale viene utilizzato soprattutto da chi soffre di emicranie.
  • Ma è anche utile come antistress e calmante.

Olio essenziale di noce moscata (myristica fragrans)

  • Questa noce é una spezia comunissima nelle nostre cucine.
  • Dalla noce moscata di ricava un olio essenziale utile per l’apparato gastrointestinale.
  • L’olio è anche utilizzato come disinfettante.

Olio essenziale di origano (origanum)

  • L’olio essenziale di questa pianta aromatica (e da cucina) è molto utile per alleviare l’asma ed il mal di denti.
  • Può essere utilizzato anche in caso di dermatiti e di disturbi della pelle.

Olio essenziale di palmarosa (cymbopogon martirii)

  • Un altro olio essenziale molto utile come repellente per le zanzare e per gli altri insetti
  • Ha proprietà antibatteriche e antinfiammatorie.
  • Aiuta anche la digestione e la circolazione.

Olio essenziale di patchouli (pogostemon cablin)

  • Si tratta di un’olio conosciuto per il suo profumo e per la sua azione tonificante.
  • L’olio essenziale di patchouli è anche un antidepressivo, ed afrodisiaco.
  • Aiuta la tiroide.

Olio essenziale di pepe nero (piper nigrum)

  • Potete utilizzare il pepe nero anche in cucina come grani di pepe.
  • Questo olio essenziale è ricco di vitamine.
  • Aiuta ad eliminare le tossine del nostro corpo e favorisce la digestione, oltre a rilassare il corpo e i muscoli.

Olio essenziale di petitgrain (citrus aurantium)

  • Si tratta di Uu’olio essenziale ricavato da un’agrume molto profumato, conosciuto per le sue proprietà rilassanti e digestive.
  • E’ utile in caso di mal di testa, e come riequilibrante in caso di ansia, stress ed insonnia.

Olio essenziale di pino (pinus)

  • Anche l’olio essenziale di pino è conosciuto per il suo profumo e la sua freschezza.
  • Può essere utilizzato anche come tonificante ed antisettico.

Olio essenziale di pompelmo (citrus paradisi)

  • L’olio essenziale ricavato dal pompelmo, è un’ottimo tonificante e rinvigorente.
  • Inoltre aiuta a bruciare i grassi ed a purificare la pelle.

Olio essenziale di rosa (rosa)

  • Utilizzato particolarmente in cosmesi.
  • L’olio essenziale di rosa ha un’azione tranquillante, armonizzante e aiuta a distendere e ammorbidire la pelle.
  • E’ utile in aromaterapia per controllare lo stress, l’ansia e per aumentare l’autostima.

Olio essenziale di rosmarino (rosmarinus officinalis)

  • Oltre ad insaporire i nostri piatti, il rosmarino può essere utilizzato anche per ricavare un olio essenziale con proprietà stimolanti e depuratrici.
  • Favorisce inoltre la circolazione del sangue, ed aiuta in caso di cellulite.

Olio essenziale di salvia (salvia officinalis)

  • La salvia, un’altra delle piante aromatiche più usate in cucina, ha numerose proprietà.
  • Il suo olio essenziale è molto utile contro l’asma, i dolori muscolari e quelli mestruali.
  • Ma anche per calmare l’ansia e come deodorante.

Olio essenziale di sandalo citrino (santalum album)

  • Molto profumato, quest’olio essenziale può essere utilizzato per calmare le infiammazioni delle vie respiratorie, come raffreddore, tosse ed asma.
  • E’anche utilizzato per idratare la pelle.

Olio essenziale di tea tree (melaleuca alternifolia)

  • Un’altro degli oli essenziali più diffusi e più conosciuti.
  • Il tea tree è utilizzato per la cura della pelle, anche in caso di funghi, di micosi e di dermatiti.
  • E’ un potente antiparassitario, ed aiuta in caso di irritazioni e infiammazioni,
  • Specialmente nelle zone più delicate del nostro corpo, come le mucose ed i tessuti molli.

Olio essenziale di timo (thymus vulgaris)

  • Anche l’olio essenziale di timo può essere utilizzato per contrastare funghi e micosi.
  • Inoltre è utilizzato come antibiotico, tonificante e antinfiammatorio.
  • Ha anche un’effetto balsamico nei casi di infiammazioni delle vie respiratorio, in quanto aiuta ad espellere il catarro.

Olio essenziale di verbena (verbena)

  • L’olio essenziale ricavato dalla verbena è un’ottimo antinfiammatorio, calmante, digestivo
  • Giova anche nel caso di dolori e di spasmi muscolari.

Olio essenziale di vetiver (chrysopogon zizanioides)

  • Quest’olio essenziale, è ricavato da una pianta erbacea perenne del sud est asiatico.
  • E’conosciuto per le sue proprietà antireumatiche e stimolanti.
  • E’ anche utile in caso di anemia.

Olio essenziale di wintergreen (gaultheria procumbens)

  • Da questa pianta sempreverde, si ricava un olio essenziale molto utile per calmare tosse, raffreddori e liberare le vie respiratorie.
  • Inoltre è un antidolorifico naturale, ed un’ottimo rimedio contro i reumatismi.

Olio essenziale di slang slang  (cananga odorata)

  • Ricavato dalla pianta della cananga, l’olio essenziale di ylang ylang è utilizzato come profumo per il suo buonissimo aroma.
  • Ma anche come tonico, calmante e afrodisiaco.

Olio essenziale di zenzero (zingiber officinale)

  • L’olio essenziale ricavato dallo zenzero, è molto utile per alleviare i dolori muscolari.
  • Ma anche in caso di nausea e mal di testa,
  • E’ un’ottimo digestivo.
Approfondimenti