Essaven Gel

Essaven Gel è un dispositivo medico, prodotto dalla casa farmaceutica Sanofi S.p.a., che agisce come vasoprotettore e che viene impiegato per contrastare i sintomi dell’insufficienza venosa e della fragilità capillare.

essaven-gel

Si tratta di un farmaco OTC, ovvero di un farmaco da banco di automedicazione per il quale non è necessaria alcuna prescrizione medica. Rientra nei medicinali di classe C, per cui il suo costo è interamente a carico del paziente. Una confezione contiene un tubetto da 40 g di prodotto sottoforma di gel, e si trova in vendita in farmacia e nelle parafarmacie al prezzo di 6,90 € circa: ciò dipende da dove lo si acquista, poiché il suo prezzo può essere soggetto a offerte, a promozioni  o altro a discrezione del venditore.

In genere i prezzi più convenienti si possono trovare online: di seguito trovi alcune delle migliori offerte attualmente disponibili.

[php snippet=119]

L’insufficienza venosa e la fragilità capillare

Prima di parlare di questo gel, a beneficio di chi non conosce bene i relativi problemi, è opportuno spendere due parole sull’insufficienza venosa e sulla fragilità capillare.

Insufficienza venosa. Per insufficienza venosa si intende una condizione patologica caratterizzata da un difficoltoso ritorno venoso al cuore, che può dipendere da alterazioni patologiche delle vene stesse a livello delle loro pareti (ad esempio, a causa di trombi),  oppure che può dipendere delle loro valvole (ad esempio varici), ma anche da un sovraccarico di lavoro delle vene il che si verifica -ad esempio- quando c’è un scarsa mobilità degli arti (lavorare per tante ore in stazione eretta o seduti) o in caso di linfedema.

L’insufficienza venosa provoca un’aumento pressorio a livello dei capillari, il quale produce varie alterazioni patologiche che sfociano nella formazione dell’edema, ipossia e lattacidemia. La gravità dei sintomi dipende dallo stadio e dalla severità della malattia. Quelli più comuni sono caviglie gonfie, formicolii, crampi ed edema agli arti coinvolti (nella maggior parte dei casi sono interessati quelli inferiori), flebite, ispessimento e iperpigmentazione della pelle, prurito, varici/vene varicose e gonfiore e sensazione di pesantezza alle gambe.

Fragilità capillare. La fragilità capillare è una patologia diffusa soprattutto tra la popolazione femminile. E’ caratterizzata dal fatto di avere capillari esposti e molto visibili che tendono a rompersi. Le cause sue sono molteplici, sia patologiche sia benigne, e spesso si riscontra una concomitanza di più fattori di rischio. Innfatti, spesso coesistono una predisposizione genetica/familiare, un deficit nutrizionale (vitamina C e P), delle alterazioni ormonali (gravidanza, menopausa, cure anticoncezionali) o delle cattive abitudini dei soggetti stessi (eccessiva esposizione ai raggi solari, poca o assente attività fisica, sovrappeso/obesità, stress, fumo ed alcool).

In entrambi i casi, per prima cosa è bene intervenire sulle proprie abitudini generali, promuovendo uno stile di vita salutare, con un’alimentazione equilibrata e con un’attività fisica adeguata  in modo da migliorare la circolazione del sangue.

Oltre a ciò, nei primi stadi delle patologie, un’ottimo aiuto viene dato da alcuni dispositivi medici sottoforma di creme, come Essaven Gel, che agiscono sia sui i sintomi sia sulle cause che li provocano, fino (nei casi con gravità crescente) all’utilizzo di farmaci più specifici e agli interventi chirurgici.

Essaven Gel: composizione e meccanismi d’azione

Essaven Gel è un dispositivo medico a base di escina (1g per 100g di gel) e fosfatidilcolina (0,8 g per 100 g di gel). Attualmente si trova in vendita unicamente in questa formulazione, che risulta modificata rispetto a una precedente versione che conteneva anche eparina sodica; questo  fatto viene indicato sulla scatola con la sigla “cm” (composizione modificata).

Questi suoi due principi attivi agiscono sinergicamente a livello delle vene e dei capillari periferici come dei vasoprotettori, contrastando alcune delle cause dell’insufficienza venosa e della fragilità capillare, in tal modo alleviano i sintomi e donano una sensazione di sollievo e, soprattutto, prevengono il possibile aggravamento della condizione patologica.

L’escina è un complesso di saponine che viene estratto dai semi, dalla corteccia e dalle foglie dell’Ippocastano, Svolge un’azione vasoprotettrice, vasocostrittrice e antinfiammatoria: agisce a livello della parete dei vasi aumentandone il tono, riattiva i capillari a riposo, ed agisce a livello dello scambio elettrolitico locale: in questo modo, stimola l’attività dei capillari, promuovendo la circolazione sanguigna ed il drenaggio dei liquidi interstiziali accumulati così da ridurre l’edema e il conseguente gonfiore e senso di pesantezza delle gambe.

L’escine la si ritrova spesso in prodotti cosmetici per il trattamento della cellulite e delle adiposità localizzate; tuttavia NON è indicato usare Essaven Gel, contro la cellulite od a questi fini, anche se contiene questo principio attivo ma, in tal caso, è bene utilizzare dei prodotti e dispositivi appositi. A questo proposito ti invito a leggere i seguenti nostri articoli sul tema:

La fosfatidilcolina è un fosfolipide e rappresenta uno dei componenti fondamentali delle membrane plasmatiche di cui regola la fluidità, la permeabilità e l’integrità. La sua somministrazione migliora la circolazione arterio-capillare, l’integrità dei tessuti endoteliali e cutanei prevenendo la loro rottura. Inoltre, regola la permeabilità dei vasi contribuendo alla riduzione dell’edema; infine, migliora l’assorbimento degli altri componenti.

Posologia e modalità d’uso

Bisogna applicare Essaven Gel 3 volte al giorno in corrispondenza delle zone interessate da gonfiore e dolore, distribuire uniformemente anche nelle parti circostanti fino al suo assorbimento (non è necessario massaggiare).

Il trattamento può essere effettuato per un breve periodo di tempo, se non si apprezzano risultati si consiglia di rivolgersi al proprio medico.

Avvertenze e precauzioni per l’utilizzo di Essaven Gel 3

Essaven Gel, NON deve essere usato in caso di allergia a uno dei principi attivi o a uno dei componenti (controllare il foglietto illustrativo).

Si tratta di un dispositivo medico per uso esclusivamente esterno, NON deve essere ingerito, né applicato su mucose sensibili.

Inoltre, si consiglia di evitare la zona del contorno occhi.

Non è controindicato in caso di gravidanza o allattamento, ma si consiglia, comunque, di contattare precedentemente il proprio medico.

Non si sono riscontrate interazioni con altri farmaci, ma se si sta seguendo qualsiasi terapia è opportuno comunicarla al proprio medico o al farmacista.

Gli unici effetti collaterali riscontrati raramente dopo utilizzo di Essaven Gel sono arrossamenti cutanei (rash), che generalmente scompaiono con l’interruzione delle applicazioni del gel.

Questo articolo, scritto per Segreti del benessere da , è stato pubblicato su questo sito il ed aggiornato il Nov 5, 2018.
Link pubblicitario

Ti potrebbero anche interessare i seguenti articoli...