Idromassaggiatore plantare: guida all’acquisto

Dopo una dura giornata di lavoro passata in ufficio o in giro a fare delle commissioni, i piedi sono senza dubbio la parte del corpo che più delle altre accusa la fatica. Questo avviene in quanto, proprio nei piedi si scarica tutta la tensione: tensione che può causare fastidi come gonfiori, affaticamento e sgradevolissimi calli. I piedi sono inoltre costretti all'interno di calzature che possono essere più o meno comode, ma che certamente non rappresentano il loro «l'habitat naturale».

Idromassaggio plantare

La cura dei piedi

A meno di malattie particolari, i nostri piedi sono resistenti ai «maltrattamenti» a cui giornalmente li obblighiamo, ma sono anche fortemente connessi al resto del  nostro corpo.

In ragione di ciò, ogni volta che andiamo a massaggiarli ed a curarli, otteniamo delle ripercussioni positive anche su tutto il resto del nostro corpo.

Per cui, se soffri di dolori, se hai le gambe o i piedi stanchi, certamente avrai capito l’importanza di prendertene cura, e l’importanza che può avere al riguardo un idromassaggiatore plantare – detto anche idromassaggiatore per piedi – su cui è focalizzata appunto questa breve guida all’acquisto.

Potranno trarne sollievo, sia ai tuoi piedi che il resto del tuo corpo. 

Non a caso una disciplina olistica -nota come riflessologia plantare – considera i piedi lo «specchio» del corpo e ritiene che, curando i piedi, si possa di riflesso trattare anche tutto il resto del corpo.

I massaggi, gli idromassaggi, gli idromassaggiatori plantari

i massaggi

Come si sa, i massaggi sono costituiti da un insieme di movimenti fatti su determinate parti del corpo, fatti soprattutto per alleviare/togliere dei dolori muscolari od articolari e per allentare le tensioni e gli affaticamenti.

Ci sono varie tipologie e varie tecniche di massaggi: tipologie e tecniche che differiscono in relazione agli specifici scopi per cui vengono fatti (riabilitativi, sportivi, estetici ecc.).

I massaggi possono essere fatti manualmente, oppure con l’ausilio di appositi strumenti.

gli idro-massaggi, e gli idromassaggiatori plantari

In questo articolo parleremo dell’idromassaggio plantare, uno massaggio rilassante che aiuta ad alleviare stress e fatica ai piedi, fatto mediante l’utilizzo di determinati apparecchi ad acqua, gli idromassaggiatori.

Ed è appunto l’acqua che distingue un’idromassaggiarore plantare, da un massaggiatore plantare  (non ad acqua), anche se alcuni modelli di idromassaggiatori plantari possono anche funzionare a secco.

Negli idro-massaggiatori plantari l’effetto energizzante delle bolle d’acqua contenute al loro interno é associato ai movimento di rulli interni, in quanto i piedi vengono posizionati in un apposito vano in cui avviene la loro manipolazione dalla punta delle dita fino al tallone, dal basso verso l’alto.

Gli effetti benefici dell’idromassaggio plantare

In commercio esiste una grandissima varietà di modelli, ognuno dei quali ha sue precise caratteristiche, specifiche per ogni tipo di trattamento.

Infatti, le funzionalità che ogni tipologia di questo prodotto può offrire sono differenti, e queste possono essere più o meno efficaci in base ai singoli sintomi ed ai singoli problemi.

Proprio per questa ragione è fondamentale essere in grado di poterle valutare tutte, in modo da poter scegliere quell’articolo che meglio risponda alle proprie esigenze e necessità.

Gli idromassaggiatori plantari operano sui punti nevralgici del piede in cui si hanno dei fastidi, e contribuiscono ad alleviarli o ad eliminarli definitivamente.

Come già detto, un idromassaggiatore plantare per la cura dei piedi, ha numerosi effetti benefici, e la sua applicazione è molto utile per in molti casi. E’ utile sin particolare,

per la circolazione sanguigna

  • Oltre a garantirti massaggi rilassanti, questi apparecchi ti saranno molto utili anche per quanto attiene ad eventuali tuoi disturbi circolatori.
  • Infatti, grazie ad appositi rulli vibranti riscaldati con luce ad infrarossi o con getti d’aria, alcuni di questi  modelli sono in grado di stimolare e di tonificare i piedi in modo da riequilibrare il flusso sanguigno.

nel caso di calli e di duroni

  • Per quanto attiene ai calli ed ai duroni, va detto che ci sono anche alcuni modelli che fanno un pratico idromassaggio avendo anche la possibilità di regolare la temperatura dell’acqua: in questo modo la pelle del piede viene anche idratata.

nei casi di gonfiori ed affaticamento

  • In commercio ci sono alcuni prodotti che massaggiano i piedi rifacendosi ad alcune tecniche particolari come (solo per fare un’esempio) quella shiatsu, la quale da energia e vigore alla pianta del piede.
  • Ma ci sono anche dei prodotti pensati per svolgere una funzione “totalmente” rilassante, adatti quindi per casi di gonfiori e affaticamento eccessivo.

C’é, in altre parole, un’ampia gamma modelli di idromassaggiatori che si possono trovare, e conseguentemente si ha la possibilità di scegliere il modello per più adatto in base ai tipi di benefici di cui più si ha necessità.

Le controindicazioni dell’idromassaggio plantare

Come appena visto, l’impiego di un idromassaggiatore plantare può comportare dei benefici molto specifici, in relazione ai diversi problemi che potresti avere.

Tuttavia, per utilizzarlo correttamente occorre tenere anche conto che occorrono delle precauzioni.

  • Gli idromassaggiatori non devono essere utilizzati in modo spregiudicato ed eccessivo.
  • Il rischio che si corre in tal caso è di «stancare» eccessivamente il piede e soprattutto la pelle. 

Soprattutto se si utilizzano quegli apparecchi che eseguono dei massaggi tonificanti e rafforzanti in maniera troppo continua o per più volte al giorno, possono portare il piede a sovraccaricarsi di lavoro con risultati decisamente non graditi a causa dell’eccessiva pressione che ricevono.

Proprio per questo, è consigliabile utilizzare questo strumento con moderazione quando se ne sente il bisogno, ma senza esagerare.

Occorre anche sapere che l’utilizzo di questi specifici apparecchi ha scopi meramente rilassanti, e non validità terapeutica: per quanto riguarda gli aspetti terapeutici, ci sono altri apparecchi e non quelli trattati in questo articolo.

Quindi le persone che hanno patologie e condizioni particolari come (ad esempio) ulcere ai piedi o vasculite, devono rivolgersi ad un medico esperto, ed utilizzare tali apparecchi solo per rilassare i propri piedi a fine giornata.

Le caratteristiche e le qualità degli idromassaggiatori per piedi da valutare

Ogni idromassaggiatore per piedi è uno strumento che ha sue caratteristiche ben specifiche, le quali permettono di ottenere determinati risultati.

Perciò, in sede d’acquisto è molto importante avere ben chiare queste peculiarità, in modo avere un’idea chiara e precisa del modello che si ha davanti.  

Ti illustro ora i principali parametri utili per una loro valutazione.

le qualità e la velocità dei rulli

  • I rulli degli idromassaggiatori sono quelli che fisicamente fanno i massaggi.
  • Vibrando in maniera più o meno veloce, fanno vari tipi di massaggi con altrettanti diversi effetti benefici.
  • La qualità e la velocità di questi elementi è fondamentale, in quanto può incidere sul risultato finale, ma anche sulla durata dell’apparecchio.

la regolazione della temperatura dell’idromassaggio

  • Alcuni modelli hanno la possibilità di regolare la temperatura dell’acqua della vaschetta; altri no.

la presenza di eventuali magneti

  • Molti modelli hanno anche degli appositi magneti, posizionati in punti strategici, i quali danno benefici ai piedi tramite un massaggio magnetico, appunto.

l’eventuale possibilità di massaggi anche a secco

  • Alcuni modelli di idomassaggiatori hanno anche la possibilità di massaggiare i piedi «a secco», senza l’ausilio dell’acqua, riprendendo particolari tecniche diffuse come quella shiatsu.

le loro dimensioni e pesi

  • Se hai i piedi più grandi della media, controlla bene le dimensioni interne dell’apparecchio che hai scelto.

Le scelte della nostra redazione

Dopo aver analizzato in generale le caratteristiche ed i benefici de vari idromassaggiatori plantari, ecco una selezione di cinque modelli che, a giudizio della redazione, rappresentano il meglio delle offerte online che si possano trovare a prezzi più interessanti, in modo che ti possa fare un’idea più chiara e precisa circa questi prodotti.

Idromassaggiatore plantare Homedics

Idromassaggio plantare Homedics

Questo modello è un classico esempio di idromassaggiatore plantare che ha la possibilità di fare massaggio con, e senza acqua.

E’ dotato di 4 magneti, posizionati in maniera strategica, in modo da dare un beneficio totalmente naturale.

Il massaggio (in sé e per sé) viene eseguito da 4 rulli vibranti, la cui velocità è regolabile in base all’intensità del massaggio che si desidera, in due diverse modalità.

Per quanto riguarda l’idromassaggio, questo modello da la possibilità di regolare la temperatura dell’acqua, ed è dotato di un timer per impostare le tempistiche del trattamento.

Le sue dimensioni grandi, e sono adatte anche a piedi di grossa taglia.

Idromassaggiatore plantare Imetec

Idromassaggio plantare Imetec

Questo idromassaggiatore plantare Imetec ha la funzione riscaldante che garantisce calore durante il massaggio.

Consente in particolare 4 possibili varianti di massaggio:

  • il massaggio energy, ideato per il benessere e per dare vigore al piede in pochissimo tempo,
  • il massaggio a secco, il quale riproduce la tecnica shiatsu con una pressione ed un’intensità particolari,
  • il solo idromassaggio, il quale avviene appunto grazie all’ausilio di acqua calda, 
  • il massaggio combinato, che combina idromassaggio e funzione vibrante per un trattamento completo.

Questo idromassaggiatore plantare include anche diversi accessori per la cura dei piedi.

Idromassaggiatore plantare Beurer

Idromassaggio plantare Beurer

Altro idromassaggiatore plantare adatto per trattare una vasta serie di problemi specifici.

Ha un filtro aromatico rimovibile per l’aromaterapia e per profumare la stanza durante il trattamento.

Le tipologie di massaggio che offre, nello specifico, sono 3, vale a dire:

  • il massaggio vibrante grazie all’ausilio degli appositi rulli;
  • l’idromassaggio con acqua,
  • ed una funzione che prevede il semplice mantenimento della temperatura dell’acqua, che viene consigliata soprattutto per una fase rilassante.

Il prodotto è molto sicuro:ha una protezione antischizzo rimovibile, degli appositi piedini di gomma antiscivolo e un pratico avvolgicavo.

Idromassaggiatore plantare Clatronic

Idromassaggio plantare clatronic

Un prodotto molto completo, realizzato in maniera particolare per l’idromassaggio e per il trattamento di calli.

Dispone di funzioni principali:

  • il massaggio semplice realizzato tramite l’ausilio dei rulli vibranti,
  • la funzione calore + turbine per un’idromassaggio intermedio,
  • la funzione calore + turbine + massaggio vibrante la quale offre un’esperienza completa garantita sia dall’idromassaggio che dai rulli vibranti.

Questo idromassaggiatore plantare garantisce dei buoni risultati, ed una fase di relax molto curata grazie alla regolazione della temperatura dell’acqua.

Idromassaggiatore plantare AEG

Idromassaggio plantare FM

Altro modello di idromassaggiatore plantare particolarmente indicato per l’idromassaggio con l’acqua calda.

In particolare, questo modello consente un tipo di massaggio molto intensivo ed intenso, consigliato soprattutto per piedi gonfi e soggetti a tensione.

Nello specifico offre 3 diverse funzionalità:

  • la funzione massaggio realizzata grazie ai pratici rulli vibranti,
  • la funzione idromassaggio eseguita con l’ausilio dell’acqua calda,
  • la funzione completa che include idromassaggio e massaggio tradizionale.

Il  suo tappetino per i piedi è riscaldato per non rendere troppo “traumatico” l’impatto.

Le misure di questo idromassaggiatore plantare, sono standard e, quindi, sono ottimali per qualsiasi tipo di taglia.

Questo articolo, scritto per Segreti del benessere da , è stato pubblicato su questo sito il ed aggiornato il Nov 21, 2018.
Link pubblicitario

Ti potrebbero anche interessare i seguenti articoli...