Integratori per i dolori articolari

Alcuni integratori integratori possono costituire un valido ausilio per contrastare molti dolori articolari.

I dolori articolari

I dolori articolari

Le articolazioni sono le parti del corpo più facili a deteriorarsi ed a subire le conseguenze dell’usura, delle variazioni climatiche, degli errori di postura e di determinati comportamenti.

Sono particolarmente soggette alle conseguenze dell’invecchiamento. Si logorano rapidamente, sia per una vita troppo sedentaria, sia -al contrario-  anche per un’eccesso di attività fisica, sportiva o professionale.

Le parti maggiormente interessate sono di solito le ginocchia, le anche, le caviglie ed i gomiti.

La scarsa resistenza delle nostre articolazioni all’usura è dovuta soprattutto all’incapacità del nostro corpo di rigenerare i tessuti che compongono le cartilagini, le ossa, i tendini e i legamenti, così come di ricavare attraverso l’alimentazione le sostanze idonee allo scopo.

Il ruolo degli integratori alimentari

Il ruolo degli integratori alimentari

Solitamente le terapie sintomatiche per i dolori articolari derivanti dalle infiammazioni che coinvolgono le articolazioni, si basano su dei farmaci antinfiammatori che però producono, a lungo andare, effetti collaterali.

Comunque noi ci possiamo aiutare anche con qualcos’altro: fondamentali sono, una costante attività fisica, una riduzione del peso corporeo, una dieta con frutta e verdure ricche di antiossidanti.

Ma possiamo far anche ricorso a degli integratori alimentari che, pur non essendo in grado di ricostruire un’articolazione danneggiata, possono avere una buona funzione preventiva.

Va da se che -come del resto con ogni altro tipo d’integratori – prima di assumere degli integratori alimentari a questo fine, é bene chiedere consiglio al proprio medico di fiducia, soprattutto nel caso si seguano contemporaneamente delle terapie farmacologiche, o in presenza di patologie particolari.

Infatti, pur non avendo questi prodotti  in genere delle controindicazioni specifiche, potrebbero verificarsi problemi di interazione tra i diversi farmaci o problemi di intolleranza.

Ciò premesso vediamo, relativamente agli integratori alimentari, quali sono i principi attivi che possono essere maggiormente utili allo scopo.

La glucosammina

La glucosammina

La glucosammina solfato è una sostanza naturalmente presente nel tessuto connettivo dell’organismo, tra cui tendini, legamenti e cartilagini.

Si tratta di un principio attivo molto importante che è presente negli integratori normalmente consigliati per le articolazioni, poiché favorisce la rigenerazione dei tessuti e perché li mantiene correttamente lubrificati, perché previene le manifestazioni artrosiche e svolge un’eccellente effetto antinfiammatorio.

Integratori come il Glucosamine Sulphate di Incite Nutrition contengono alti dosaggi di glucosammina (fino a 1500 mg) e sono particolarmente indicati nei casi di artrite reumatoide ed osteoartrite.

La condroitina

La condroitina

La condroitina solfato è una sostanza che é presente nelle cartilagini dell’organismo umano, che contribuisce a mantenerle flessibili, elastiche e resistenti agli urti, alle trazioni ed alle torsioni.

Utilizzata come integratore, sembra che la condroitina svolga anche un’ottimo effetto antidolorifico e antinfiammatorio, e contribuisca a ridurre i sintomi delle patologie osteoarticolari.

Negli integratori la condroitina solfato la troviamo spesso combinata insieme ad altre sostanze come, la glucosamina (di cui abbiamo parlato sopra), il metil sulfonil metano (una fonte naturale di zolfo, di cui parleremo nei prossimi paragrafi), la boswellia serrata (una pianta i cui estratti sono tradizionalmente noti per i loro poteri anti-infiammatori).

L’acido ialuronico

L’acido ialuronico

L’acido ialuronico – molto usato in medicina ed in cosmesi – è una sostanza prodotta dall’organismo umano.

Svolge una serie di funzioni di fondamentale importanza, specialmente per quanto riguarda la salute della pelle e delle articolazioni.

Si trova normalmente nelle cartilagini, nella pelle e nel tessuto sinoviale.

Utilizzato come integratore, l’acido ialuronico svolge una funzione antinfiammatoria e rigenerante per le cartilagini e le articolazioni, oltre a contrastare e rallentare i processi di invecchiamento.

Il collagene

Il collagene

Il collagene è un componente fondamentale di molti tessuti del corpo umano, specialmente dei diversi strati dell’epidermide.

Un’integratore a base di collagene può essere di notevole utilità sia per mantenere in salute le articolazioni, che per contrastare i sintomi dell’osteoartrite.

Il metil sulfonil metano

Il metil sulfonil metano

Il metil sulfonil metano (MSM) è un tipo di zolfo organico, prodotto nella maggior parte dei processi metabolici, che è indispensabile per la rigenerazione delle cellule.

Come principio attivo negli integratori per le articolazioni, l’MSM riduce i processi infiammatori, favorisce al rigenerazione dei tessuti dopo un trauma, potenzia la sintesi del collagene, e riduce il dolore dei crampi rendendo le articolazioni più elastiche e flessibili.

Inoltre, è utile anche per la salute e la bellezza della pelle, delle unghie e dei capelli.

Il magnesio

Il magnesio

Il magnesio è un’integratore alimentare utilizzato in molte occasioni, ideale per gli sportivi, per le donne in menopausa e, in genere, quando è necessario potenziare l’azione del calcio.

Nel caso di problemi articolari, il magnesio favorisce la rigenerazione ossea, ed è di importanza fondamentale per proteggere i muscoli e ripristinarne la funzionalità.

La curcuma

La curcuma

La curcuma è un prodotto naturale dalle notevoli proprietà antinfiammatorie, utile come aiuto nel trattamento delle patologie croniche e degenerative.

Può rivelarsi efficace come coadiuvante nel trattamento dei dolori osteoarticolari, e per favorire il ripristino della mobilità articolare.

Altri integratori di origine naturale

Altri integratori di origine naturale

Anche la fitoterapia e l’erboristeria ci offrono alcuni prodotti che si rivelano molto utili per contrastare i sintomi ed i processi infiammatori delle articolazioni senza avere però gli effetti collaterali di un farmaco.

Oltre alla curcuma, tra i rimedi naturali più noti ed efficaci, ci sono l’artiglio del diavolo che é un potente analgesico e antinfiammatorio, gli olii essenziali di menta ed eucalipto, ed i sali di Epson.

L’utilizzo di integratori a scopo preventivo

L’utilizzo di integratori a scopo preventivo

Se si considera che il nostro corpo non è in grado di rigenerare autonomamente le strutture che compongono le articolazioni e le sostanze per mantenerle elastiche e lubrificate, diviene necessario integrare abitualmente la propria alimentazione con degli elementi utili a svolgere questa funzione.

Nei prodotti alimentari che normalmente consumiamo, è difficile reperire a un quantitativo sufficiente di quei principii attivi necessari alla salute delle articolazioni: ed è a questo punto che si rendono utili gli integratori, da assumere non tanto nel momento in cui compaiono i primi problemi, ma piuttosto a scopo preventivo.

Per mantenere le articolazioni elastiche, mobili e in buona salute, è importante, in particolare dopo i 30-35 anni di età, assumere gli integratori specifici per diversi periodi durante l’anno, in modo tale da lubrificare e rigenerare i tessuti, e da preservarli dall’invecchiamento.

La regolare assunzione di queste sostanze, riduce i sintomi dolorosi in caso di patologie e forme infiammatorie, ma è utile soprattutto per contrastare e per prevenire le patologie degenerative, come l’artrosi e l’artrite.

Naturalmente, come si è detto, l’uso degli integratori per le articolazioni deve essere valutato da un medico competente, e deve essere complementare ad una corretta e regolare attività fisica e, se necessario, complementare a delle terapie farmacologiche convenzionali o alla fisioterapia.

Gli integratori per contrastare i dolori articolari in menopausa

Gli integratori per contrastare i dolori articolari in menopausa

I cambiamenti ormonali e il diverso metabolismo del calcio che in menopausa riguardano il fisico femminile, provocano inevitabilmente dei dolori articolari.

Per contrastare questo fastidioso problema è molto utile ricorrere ad un’integratore specifico per affrontare questo periodo, unito ad una dieta corretta e ad uno stile di vita adeguato.

Potresti essere interessato anche a:

Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci iscrivendoti alla nostra newsletter, oppure puoi anche seguirci su Facebook.

Questo articolo di Elisa è stato pubblicato in data 4 giugno 2018 e aggiornato in data 5 giugno 2018.

Sei pregato di leggere attentamente il disclamer medico  e l'informativa sulle affiliazioni.

Contenuti corrispondenti

Link pubblicitario