Integratori ed altri rimedi naturali per trattare la cellulite

Non è facile combattere la cellulite. Sono importanti una dieta equilibrata, un'adeguata attività fisica, uno stile di vita salutare, l'ausilio di opportuni rimedi. Ed è di questi ultimi che ora parleremo.

Noi di Segreti del benessere abbiamo dedicato parecchie decine di ore a informarci circa le problematiche legate all’inestetismo dovuto alla cellulite per cercare di capire quali possono essere i rimedi e le “cure anticellulite” che sono effettivamente in grado di contrastarla.

In questo articolo parleremo specificatamente degli integratori anticellulite, nonché dei rimedi naturali topici e degli altri rimedi utili per contrastare la cellulite.

Speriamo di esserti utile e di poterti far risparmiare il tempo che, altrimenti, spendersi nel cercare le stesse informazioni da svarate fonti.

Due parole sulla cellulite

Se leggi questo articolo è molto probabile, che tu sia una donna, e che non sia del tutto contenta di come stanno andando le cose col tuo corpo a causa della cellulite che ti affligge.

Infatti, come già saprai, la cellulite – una condizione causata da una stasi micro-circolatoria dell’ipoderma a livello degli arti inferiori – è un problema che colpisce il 90% delle donne e solo il 10% degli uomini.

I suoi fattori di rischio possono essere molteplici, dovuti ad una cattiva circolazione, a degli ormoni, alla genetica, ad un inadeguato esercizio fisico, ad una dieta non salutare.

La cellulite non è una malattia (non si muore infatti di celluite!), ma ciononstante è una condizione che ha un forte impatto sulla vita di milioni/miliardi di donne in tutto il mondo.

Incide infatti sulle loro abitudini di vita, sul loro modo di vestirsi e sulla loro autostima e – non a caso – è uno degli argomenti più trattati e più discussi anche online.

Principali integratori e principi attivi «anticellulite»

Come premessa, prima di assumere qualsiasi integratore alimentare, quindi anche quelli per contrastare la cellulite, ti raccomando di parlarne con il tuo medico, specialmente se stai già assumendo dei farmaci.

Ciò detto, vediamo quali sono quali sono i principali tipi di integratori, e quali i principali principi attivi in essi presenti.

integratori a base di Omega 3

Gli acidi grassi omega-3 svolgono un azione antinfiammatoria e contribuiscono a bruciare il grasso in eccesso. Gli omega 3 sono naturalmente presenti nel pesce.

Altrimenti possono essere integrati nell’alimentazione facendo uso di integratori alimentari.

integratori a base di fibra alimentare

Nel genere femminile l’azione degli estrogeni è responsabile della ritenzione idrica, dell’affaticamento della circolazione sanguigna e dell’aumento dell’appetito. Di conseguenza, l’aumento dei livelli di estrogeni può anche essere la causa della cellulite.

Per tenere sotto controllo il livello degli estrogeni e per abbassarli, è consigliabile assumere degli alimenti ricchi di fibre e, qualora ce ne fosse bisogno, fare uso anche di integratori di fibre. Le fibre si legano nel tratto digestivo all’eccesso di estrogeni ed aiutano il corpo ad espellerli.

integratore a base di collagene

Il collagene svolge un ruolo importante nel rafforzare e mantenere sana la pelle: non a caso, è presente in molti prodotti anti-age. Una carenza di collagene può rendere la pelle più sottile e la cellulite più visibile.

Il collagene è particolarmente ricco nel mondo animale; come tale, viene introdotto nell’organismo principalmente attraverso la carne.

In caso di carenze di collagene, l’assunzione di un integratore contenente questo aminoacido può contribuire a miglioarare la struttura e l’aspetto della tua pelle e – di conseguenza – a ridurre l’aspetto della cellulite.

integratori multivitaminici

Alcune vitamine, come la vitamina B6, la vitamina C e la vitamina E contribuiscono, ad eliminare l’eccesso di accumulo di liquidi nel corpo, a disintossicare la pelle, ed migliorare l’aspetto esteriore della cellulite.

integratori di calcio

Il calcio non solo è un elemento indispensabile per la salute delle ossa , ma è ottimo anche per contrastare la cellulite.

Il calcio svolge un ruolo importante nel metabolismo energetico e nella regolazione della composizione corporea e che può contribuire a ridurre il grasso corporeo; in tal senso, un integratore di calcio potrebbe anche aiutare a ridurre al minimo la cellulite.

integratori antiossidanti

Gli antiossidanti sono ottimi elementi per ridurre le infiammazioni.

I dermatologi in genere suggeriscono di assumere integratori a base di co-enzima Q10 (chiamato anche ubichinone o ubiquinone). Il ruolo principale del co-enzima Q10  è quello di convertire il cibo in energia.

integratori a base di tarassaco

Questo integratore funziona come un diuretico nel rilasciare il liquido intrappolato da sotto la pelle e nel dare alla stessa un’aspetto più liscio.

Il tarassaco ha anche alti contenuti di antiossidanti,  c he lo rendono perfetto per combattere la cellulite.

integratori a base di tè verde

Le catechine e la caffeina contenute nel tè verde svolgono un’azione drenante, favoriscono l’eliminazione dei grassi, e riattivano il metabolismo.

integratori a base di aceto di mele

L’aceto di mele consente di equilibrare il metabolismo e, soprattutto, di tenere sotto controllo l’attività ormonale, in particolare quella di progesterone ed estrogeno, due ormoni femminili che favoriscono l’aumento dei depositi di grasso responsabile della cellulite.

Molti non lo sanno, ma l’aceto di mele può essere assunto anche sotto forma di integratore.

integratori di olio di borragine

L’olio di borragine è ricco di potassio. L’azione del potassio si oppone a quella del sodio, e quindi contrasta la cellulite e laritenzione idrica, poiché agevola l’eliminazione dell’eccesso di liquidi nell’organismo e qundi riduce la cellulite.

integratori a base di erba medica

L’erba medica contiene dei isoflavoni cumestani, due sostanze in grado di legarsi ai recettori degli estrogeni nell’organismo e di bilanciare il livello nel corpo.

Come abbiamo visto sopra, gli estrognei svolgono un ruolo cruciale nella formazione della cellulite.

Rimedi topici naturali per contrastare la cellulite

olio di cocco

Una pelle ben nutrita ed idratata è meno soggetta all’invecchiamento, é più tonica tesa e compatta. L’olio di cocco – applicato direttamente sulla pelle – si rivela un buon alleato contro la cellulite

acqua termale

Lo zolfo viene assorbito dalla pelle sotto forma di idrogeno solforato. Conferisce un’azione di forte peeling sullo strato corneo dell’ epidermide, e favorisce l’allontanamento delle cellule morte il che aiuta il turnover delle cellule stesse.

Inoltre, l’acqua termale alta concentrazione salina (120- 160 grammi di sale per litro d’acqu) richiama all’esterno i liquidi che ristagnano tra le cellule.

aceto di mele (applicazione topica)

Oltre che assunto per via orale, l’aceto di mele può essere utilizzato anche direttamente sulla pelle, massaggiandolo – insieme alla vostra crema idratante preferita o a degli oli essenziali  – direttamente sulla pelle.

In tal caso si raccomanda l’applicazione due volte al giorno, ogni giorno, cercando di eseguire dei massaggi circolari.

bromelina

Stimolando la diuresi, ripristinando il trofismo cellulare e normalizzando la struttura del tessuto cutaneo e sottocutaneo, la bromelina viene utilizzata con successo nella prevenzione e nel trattamento della cellulite.

aloe vera

L’aloe vera facilita la microcircolazione nella pelle e quindi può essere applicata nelle zone colpite dalla cellulite per migliorarne l’aspetto.

iodio minerale

Lo iodio è un minerale molto importante per tantissime funzioni. In particolare, giova al buon funzionamento della tiroide in quanto è un componente necessario per produrre gli ormoni che incidono sul buon funzionamento del metabolismo, e nel ridurre la possibilità della formazione dei ristagni adiposi che incidono sulla cellulite.[1]

Attenzione però che un eccesso di iodio può condurre ad un aumento della pressione arteriosa, con il conseguente aumentato rischio di malattie cardiovascolari

argilla di bentonite

L’argilla di bentonite assorbe le tossine e altre impurità dalla pelle.

caffè macinato

Strofinare dopo un bagno caldo il caffè macinato sulle zone interessate, stimola i beta-adrenorecettori: per ottenere una pelle più soda, ripeti il ​​procedimento 2-3 volte a settimana.

alga kelp

Uno scrub per la pelle a base di alga “kelp” (un’alga bruna marina che cresce nelle zone costiere di tutto il mondo) e di sale marino è in grado mantenere la pelle tonica e soda, e la cellulite meno visibile.

Altri rimedi utili per contrastare la cellulite

E’ molto importante l’esercizio fisico

Aggiungilo nelle tue abitudini quotidiane perché aiuta molto a ridurre la cellulite.

L’esercizio fisico dovrebbe concentrarsi sulle aree più colpite come le cosce, la natica e l’addome. Il nuoto e corsa sono buone attività per contrastare la cellulite, in quanto esercitano i muscoli posteriori della coscia e la muscolatura delle gambe.

Anche gli esercizi con la cyclette e l’ellittica sono in grado d tonificare i muscoli del polpaccio, glutei, gambe, muscoli posteriori della coscia e quadricipiti.

Il massaggio anticellulite

Il funzionamento dei massaggiatori anticellulite può – in questo senso- essere considerato come un’azione a 360 gradi, che va ad influire su tutti quei fattori che, in un modo o in un altro, possono essere determinanti nella formazione della cellulite.

Dei massaggiatori anticellulite ne abbiamo parlato in modo approfondito in questo articolo.

Anche un massaggio con un foam roller può contribuire a “nascondere la cellulite”,  come abbiamo spiegato in un altro articolo, “rotolando e facendo pressione su una zona nostro corpo, un foam roller permette al grasso di distendersi sotto la pelle.

Inoltre, come “effetto collaterale”  di questa azione, il foam roller è in grado di creare un po ‘di gonfiore, il che contribuisce a rendere la superficie della pelle un po’ più liscia”.

Le creme anticellulite

Non tutte le creme sono fatte allo stesso modo. Valutare  bene la crema prima di acquistarla.

Una crema di cellulite di qualità deve essere formulata con dei composti in grado di penetrare in profondità negli strati della pelle per fornire i loro ingredienti attivi alle cellule. Ciò consente loro di essere efficaci nella creazione di risultati evidenti.

Gli ingredienti presenti nella crema dovrebbero essere in grado di ridurre al minimo le tasche adipose riducendo la cellulite e il suo aspetto.

Una buona crema anticellulite deve avere composti in grado di rafforzare e stringere la pelle per contrastare l’effetto asciugante della cellulite.

Questo articolo, scritto per Segreti del benessere da , è stato pubblicato su questo sito il ed aggiornato il Dic 14, 2018.
Link pubblicitario

Ti potrebbero anche interessare i seguenti articoli...