Latte di avena: sue proprietà e suoi benefici

Una bevanda all’avena, il "latte d'avena", non ha sostanzialmente delle controindicazioni; ha molte proprietà e può essere assunta nel corso dell'intera giornata.

Il latte di avena è un prodotto vegetale naturalmente ricco di importanti principii nutritivi, tanto da essere adatto alle persone di qualsiasi età.

Grazie alle sue proprietà organolettiche e alla sua digeribilità, il latte di avena è ideale anche per i bambini, e può essere utilizzato tranquillamente nella dieta quotidiana per sostituire il comune latte vaccino.

Chiamarlo “latte” é in realtà improprio in quanto non si tratta di un latte, ma di una bevanda ottenuta dall’avena dal gusto delicato, leggera e nutriente: noi in questo nostro articolo non faremo questa distinzione solo per questione di praticità.

L’avena

L’avena

L’avena (avena sativa) è una pianta erbacea col fusto tipico delle graminacee.

  • I suoi chicchi vengono usati nell’alimentazione degli animali, ma anche in quella degli uomini sotto forma di fiocchi o al naturale.
  • Dall’avena si ricava il whisky.
  • Dall’avena si ricava anche un’ottima bevanda vegetale, il “latte d’avena” che tuttavia assomiglia al latte vaccino solo per il suo colore e per la sua fluidità.

Fino a non molto tempo fa, l’avena era utilizzata soprattutto come mangime per animali, ma ora si stanno riscoprendo le sue benefiche proprietà: tra le altre cose, l’avena ha anche un buon contenuto di sali minerali, di proteine, di sostanze energetiche, ed è una buona fonte di carboidrati a lenta digestione il che implica che non determina degli alti picchi insulinici.

Le proprietà del latte di avena

Le sue principali proprietà

Il latte d’avena è un prodotto assolutamente naturale: infatti per prepararlo,

  • i fiocchi d’avena vengono semplicemente lasciati in ammollo in modo che si ammorbidiscano;
  • poi si frulla e si setaccia il tutto,
  • si ottiene una purea liquida che é appunto il succo/latte d’avena.

Il liquido così ottenuto, é molto apprezzato per la sua ricchezza, di sostanze nutrienti, di elementi antiossidanti naturali e di fibre, tanto da essere considerato uno dei migliori sostituti per chi segue un’alimentazione totalmente priva di prodotti di origine animale.

L’avena – e quindi anche il latte che si ottiene da questo cereale-  sono noti per i loro effetti antitumorali, per la loro capacità di ridurre i livelli di trigliceridi e colesterolo nel sangue e per il loro basso contenuto calorico.

Quindi questo latte è ideale anche per chi sta seguendo un regime alimentare dimagrante o per chi deve controllare l’apporto calorico quotidiano.

Tenuto conto che si tratta di un succo 100% vegetale, può essere consumato ai pasti come una bevanda al pari di tante altre, così come pure a colazione ed a merenda come sostituito del latte tradizionale.

Ma non solo: per il suo gusto dolce e piacevole, costituisce un’ingrediente ideale per la preparazione di dolci, dessert e pietanze di ogni tipo, in sostituzione del normale latte vaccino.

Perché è consigliato

Perché è consigliabile consumare latte di avena

Vediamo in quali casi, e per quali ragioni è utile assumerlo.

Intolleranze. E’ considerato un’eccellente sostituto vegetale del latte comune, soprattutto per chi segue un regime alimentare vegetariano o vegano, ed anche per chi é intollerante al lattosio ed al latte vaccino.

Apporto calorico. Ha inoltre il vantaggio di limitato apporto calorico ed una totale assenza di colesterolo, a tutto beneficio di un’efficace prevenzione contro le malattie cardiovascolari.

Gravidanza. Questo latte é naturalmente ricco di acido folico, un’elemento molto importante soprattutto per le donne durante il periodo della gravidanza, in quanto previene alcune pericolose malformazioni del feto e ne favorisce il corretto sviluppo della colonna vertebrale.

Anemia. Grazie al suo contenuto in vitamina B9 e in ferro, previene anche alcune forme di anemia e stimola la produzione dei globuli rossi.

Stitichezza. La sua ricchezza di fibre è ideale per mantenere l’intestino in buona salute, specialmente per chi soffre spesso di stitichezza ostinata.

Diabete. Il suo basso contenuto di zuccheri rende il latte di avena perfetto per chi soffre di diabete o deve comunque controllare la quantità di carboidrati.

Osteoporosi. La vitamina E  (o tocoferolopresente in questo latte costituisce un’eccellente elemento antiossidante, mentre il calcio è utile per prevenire i problemi di osteoporosi e rende il latte di avena un integratore ideale per le donne dopo la menopausa.

Come ricostituente. Il latte di avena ed fiocchi di avena, grazie alla loro ricchezza in acido linoleico, sono raccomandati anche come ricostituente naturale, da assumere nei periodi di convalescenza. Ottimo per i bambini e per chi pratica attività sportive.

Ansia e stress. Assumere regolarmente il latte di avena, specialmente durante i pasti, permette di mantenere sotto controllo gli stati d’ansia e di stress e trasmette un senso di sazietà, evitando di eccedere con le calorie.

Dove lo si può acquistare

Dove si può acquistare

Si può acquistare nei supermercati, nelle erboristerie. Nei negozi di alimenti naturali e biologici è possibile trovare latte di avena di ottima qualità.

Altrimenti, per chi preferisce fare acquisti online, può acquistarlo da negozi come Sorgente Natura.

Prima dell’acquisto è raccomandabile verificare con attenzione quali sono i suoi ingredienti e scegliere un prodotto privo di additivi, di coloranti, di conservanti e di aromi.

Se, come spesso accade, negli ingredienti ci fosse presente un olio vegetale (generalmente di girasole), è importante verificare chequesto  sia stato aggiunto a freddo.

Un ottimo prodotto 100% vegetale è biologico che consigliamo è l’Avena Drink Bio, che contiene: acqua, avena (8%), olio di semi di girasole spremuto a freddo, sale marino.

Come preparare latte di avena a casa

Come prepararlo a casa propria

Chi ha tempo e pazienza, può preparare il latte di avena a casa propria seguendo un procedimento abbastanza semplice. Come abbiamo  anticipato,

  • i fiocchi di avena devono essere immersi in acqua bollente;
  • vanno lasciati riposare almeno mezz’ora;
  • poi  vanno passati in un mixer, fino ad ottenere una purea piuttosto liquida da filtrare con un colino a maglie sottilissime;
  • il succo ottenuto va messo in una bottiglia di vetro.
  • poiché il latte di avena ottenuto con questo sistema ha un sapore leggermente più acido di quello che si acquista,  per renderlo più morbido e dolce si può aggiungere della vaniglia, cannella, sciroppo d’acero o un dolcificante naturale, come fruttosio o miele.

Lo si può conservare in frigorifero per circa 3 giorni.

Controindicazioni

Controindicazioni

L’unica controindicazione al latte di avena potrebbe riferirsi all’intolleranza al glutine: però in dosi normali ciò non dovrebbe comportare alcun problema.

Occasionalmente, sono state riscontrate lievi reazioni nei soggetti con problemi di allergia verso i cereali, problemi che si manifestano prevalentemente con nausea e disturbi intestinali.

Tuttavia, se non si eccede nel consumo, il latte di avena è un’alimento facilmente digeribile e ben tollerato, preferibile al latte vaccino e anche al latte di capra.

Potresti essere interessato anche a:

Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci iscrivendoti alla nostra newsletter, oppure puoi anche seguirci su Facebook.

Questo articolo di Elisa è stato pubblicato in data 8 marzo 2018 e aggiornato in data 27 marzo 2018.

Sei pregato di leggere attentamente il disclamer medico  e l'informativa sulle affiliazioni.

Prodotti che potrebbero interessarti

Contenuti corrispondenti