La maschera nera per i punti neri: come funziona e come la si usa. Recensioni, ed opinioni sui migliori prodotti

Le maschere nere promettono di purificare la pelle.
Ma poi funzionano davvero? Come sono fatte? Come si possono preparare a casa? Come usale?
A tutte queste domande ed a tante altre cercheremo di rispondere con questo articolo.

Hai una pelle tendenzialmente acneica e ti rattristi ogni volta che vedi comparire quei maledetti punti neri, che tecnicamente si chiamano comedoni? Purtroppo succede così a tanti ragazzi e ragazze (ma anche ad adulti).

Per fortuna non è una condizione non trattabile: esistono infatti vari modi – più o meno efficaci – per combatterla.

Uno di questi consiste nell’applicare una maschera nera appositamente ideata proprio per rimuovere i punti neri.

Prima di vedere come agisce la maschera, vorrei spendere due parole sui punti neri e sulle cause che li generano.

I comedoni / punti neri, i punti bianchi, l’acne

i comedoni

I comedoni, sono delle piccole macchie di colore nero (a volte punteggiate di bianco) che possono comparire sopratutto sul volto, ma anche sulle spalle, sul petto e sulla schiena.

Si tratta del più diffuso tipo d’imperfezione della pelle. Anche se per la prima volta si verifica, in genere, con l’affacciarsi della pubertà, questa imperfezione dipende molto da una persona all’altra. E’ anche legata al sesso, nel senso che questa condizione é più frequente tra i maschi piuttosto che tra le femmine.

Perché si formano i punti neri?: in genere si verificano a causa di una eccessiva produzionedi un’olio chiamato sebo, all’interno della pelle.

In poche parole, succede che quest’olio in eccesso ostruisce i pori della pelle, i quali tendono perciò a gonfiarsi producendo un piccolo granulo ruvido di sporcizia.

maschera nera per punti neri

l’acne

L’acne è un’infiammazione dei follicoli pilosebacei. I suoi sintomi si manifestano con la comparsa di comedoni (conosciuti anche col nome di punti neri) o di foruncoli.  

i punti neri e quelli bianchi

I punti neri/comedoni possono distinguersi,

in comedoni aperti, chiamati (in senso stretto) anche punti neri

  • Sono delle impurità cutanee derivanti dalla dilatazione e dall’apertura dei punti bianchi/comedoni chiusi.
  • I comedoni aperti, cioè i veri e propri punti neri, nascono quando l’eccesso di sebo trabocca attraverso i pori sulla superficie della pelle.
  • Quando tutto ciò si combina coi batteri presenti in natura, e con le cellule morte della pelle, questi batteri si moltiplicano portando alla formazione di un focolaio di macchie, o acne.
  • I comedoni aperti non sono semplicemente dei puntini bianchi, perché l’aria che accede alla zona aperta ossida la macchia scurendola.

in comedoni chiusi, chiamati anche punti bianchi

  • I comedoni chiusi, si presentano come dei puntini bianchi.
  • Nascono perché il sebo cutaneo blocca l’accesso all’aria.
  • In questi casi, bisogna fare attenzione che non si abbia un’infiammazione, perché questa potrebbe portare alla creazione di dolorose cisti che lascerebbero una cicatrice sulla pelle.

Come e perché si formano i comedoni

I comedoni / punti neri si manifestano quando proliferano le cellule che rivestono il dotto escretore della ghiandola sebacea (il processo é chiamato cheratinizzazione), e ciò porta ad un aumento della produzione di sebo.

Ma perché mai questo accade? Le cause più comuni possono dipendere,

  • da un’eccessiva attività dell’ormone del testosterone nei maschi;
  • da una sovrapproduzione di acidi grassi liberi a base di sebo, causata dai batteri dell’acne;
  • da una pelle troppo stressata nel periodo premestruale;
  • dal contatto con alcune sostanze chimiche, tra cui anche delle pomate eccessivamente grasse;
  • dalla rottura del follicolo causata da una lesione, dalla spremitura di brufoli, da un lavaggio di tipo abrasivo, da un peeling chimico o da un trattamento laser;
  • dal fumo: è stato dimostrato infatti che i fumatori sono più propensi alla formazione di comedoni ed acne, rispetto ai non fumatori;
  • da errori cosmetici dovuti a creme inadatte, od a sostanze cosmetiche di bassa qualità contenenti delle sostanze idrocarburiche.

Anche alcuni alimenti possono favorire la loro comparsa, in particolare i prodotti lattiero-caseari, nonché i cibi ad alto indice glicemico (cioè pieni di zuccheri e/o di grassi).

Il trattamento dei comedoni / punti neri

Se sei un adolescente, e per la prima volta vedi spuntare sulla tua pelle delle macchie e delle imperfezioni, è probabile che si tratti di acne e di comedoni.

Per combattere questo fenomeno, c’è chi si affida a dei prodotti detergenti che si possono comunemente trovare al supermercato o in farmacia, e c’é chi preferisce farsi indicare un trattamento specifico ad opera di un medico.

Questa seconda opzione ovviamente è quella maggiormente consigliata per i casi più gravi e urgenti.

Ma si può provare anche con l’applicazione sul viso di un’apposita maschera.

La maschera per i punti neri

Un modo da poter provare sul viso – da soli – consiste nell’applicazione della cosiddetta della maschera nera, ovvero un prodotto pratico e comodo da usare a casa, senza bisogno di prescrizioni o di aiuti esterni.

su cosa si basa la sua azione

Questi tipo di maschera cosmetica contiene diversi elementi naturali che aiutano la pulizia del viso, come il carbone di bamboo, il caolino, delle vitamine, tutti elementi utili per interrompere la creazione di radicali liberi, e degli astringenti naturali che servono a restringere la dimensione dei pori.

come la si applica

La sua applicazione è facilissima: una volta applicata (evitando il contorno occhi) la maschera nera sul viso, non ti resta che attendere 20-25 minuti.

Passato questo tempo, la maschera si sarà solidificata e quindi potrai rimuoverla con un movimento delicato, o aiutandoti con un po’ di acqua tiepida.

in cosa consistono i suoi benefici

I benefici della maschera nera impiegata contro i punti neri/comedoni sono tanti: si tratta di prodotto facile da usare, economico, delicato che -in più- ti fa vedere subito dei risultati positivi sulla tua pelle.

Un’altra cosa interessante è che, essendo composta da materiali naturali, non ha nessuna controindicazione: puoi utilizzarla tranquillamente senza temere reazioni avverse o, peggio ancora, delle allergie.

Recensione, ed opinioni dei clienti sulla maschera punti neri «Black Mask» (di Bioness)

“Ho deciso di provare questa maschera, l’ho ordinata (mi è arrivata molto velocemente), e ho effettuato il ciclo completo per la durata di un mese. Il risultato mi ha reso molto felice! La pelle è diventata molto più pulita e fresca, sono troppo felice! Black Mask aiuta tantissimo a liberarsi velocemente da acne e punti neri, mi è piaciuta molto, ne ordinerò ancora!”
Alessandra Pontini 25 anni, Milano

La «Black Mask» di Bioness è costituita da una crema di consistenza viscosa, contenente molte sostanze utili a rimuovere su qualsiasi tipo di pelle, punti neri, brufoli, l’acne e le rughe.

Gli elementi contenuti nella maschera nera«Black Mask» sono i seguenti:

  • Caolino naturale.
    • Una sostanza che migliora il processo di ricambio dell’ossigeno, rendendo la pelle morbida ed elastica, eliminando il grasso e la sporcizia in eccesso.
    • Inoltre, il caolino stimola la rigenerazione delle cellule e la formazione del collagene. Ha anche una funzione antibatterica.
  • Cyclometicone.
    • Si tratta di un silicone con funzione emolliente, efficace per ogni tipo di pelle, innocuo.
  • Spirito di polivinile.
    • Pulisce la pelle dai suoi componenti morti.
  • Estratto naturale di forbicina.
    • E’ un estratto antibatterico ed ammorbidente.
  • Glicolo propilenico.
    • E’ un diluente che si usa nella maggior parte dei prodotti di cosmesi.
  • Caprilmeticonio.
    • Favorisce la scomparsa dell’umidità in eccesso e del grasso liquido sulla pelle.
  • Polvere naturale di carbone di bamboo.
    • Penetra in profondità nei pori della pelle, pulendola da batteri, dalla sporcizia e da altri componenti dannosi e pericolosi.
    • Combatte in maniera efficace i punti neri e le ghiandole sebacee.
  • Complesso bioantiossidante Neovitin®.
    • E’ un prodotto antiossidante che protegge la pelle dall’invecchiamento precoce.
    • E’ anche antinfiammatorio e rigenerativo.
  • Olio di ricino.
    • E’ un prodotto sicuro totalmente, che non porta allergie, e che viene utilizzato anche in ambito culinariola cui funzione è di dare morbidezza alla pelle.
  • Fenocsietalone.
    • Conservante ed antibatterico.
  • Ethylexyglycerina.
    • Idratante.
  • Sopolimero di acrilati e C10-30 di acrilati.
    • Si tratta di un polimero idrosolubile ed antiage, che aiuta la cicatrizzazione di piccole ferite e spaccature.
  • Vitamine del gruppo B.
    • Le vitamine del gruppo B sono fondamentali per il buon funzionamento dell’organismo
  • Trietanolamina.
    • E’ uno stabilizzatore.
  • Un composto profumato.

Avvertenze. A detta del produttore la «Black Mask» non ha delle controindicazioni.

Ad ogni modo, prima di utilizzare la maschera ti consiglio di applicarla su una piccola parte del viso per venti minuti in modo da essere sicura che non si verifichino delle reazioni o fenomeni allergici. Il produttore assicura che nel 99% dei casi la maschera non comporta nessun fenomeno allergico.

Per riassumere: la maschera punti neri «Black Mask»,

  • é adatta per i punti neri, i brufoli, l’acne e le rughe, su qualsiasi tipo di pelle;
  • contiene 5 bustine di prodotto professionale, ovvero quanto é necessario per un ciclo di pulizia profonda del viso.

Recensione, ed opinioni di clienti sulla Maschera Esfoliante e Detergente per la bellezza (di ISUDA)

black mask

Un’altra machera nera molto in voga di questi tempi, almeno questo è quanto emerge leggendo i forum e le discussioni online.

La maschera esfoliante di ISUDA ha una consistenza cremosa, non unge, è adatta sia agli uomini che alle donne.

In particolare ISUDA la raccomanda,

  • per ritardare l’invecchiamento della pelle, le formazione del rughe e di imperfezioni;
  • per trattare pori e punti neri.

Non è invece consigliata per pelli sensibili o in caso di arrossamento della pelle, di eczemi, di infiammazioni dell’acne, di piaghe e di allergie cutanee.

Un’applicazione richiede circa 30 minuti. Passato questo tempo la maschera sarà secca e la si potrà rimuovere.

Idealmente il trattamento andrebbe ripetuto almeno una volta alla settimana.

Un tubetto di prodotto contiene 60 grammi, ed è sufficiente per circa 10-12 applicazioni.

Gli ingredienti sono: aqua, polyvinyl, alcohol, glycerin, charcoal, powder, citrus grandis fruit water, peg-8, panthenol, parfum, cellulose gum, tetrasodium edita, rosmarinus officinalis flower extract, avena sativa leaf extract, calendula officinalis flower extract, zinc gluconate, lecithin, retinyl palmitate, arachidyl propionate, tocopheryl acetate, ethyl linolenate, xanthan gum, limonene, linalool, gerianol, methylparaben.

Recensione, ed opinioni di clienti sulla Maschera verde con Argilla Pura Detox con Carbone (di L’Oréal Paris)

maschera nera Oreal Paris

Un prodotto “alternativo” che potrebbe comunque interessarti.

Una maschera “non peel-off ” a base di argille vegetali e carbone, venduta in tubetto da 50 ml, sufficiente per circa 10 applicazioni, che elimina le tossine dalla pelle senza seccarla.

E’ ideale per le pelli miste, grasse e impure.

Ingredienti: aqua / water kaolin montmorillonite lecithin polysorbate 20 butylene glycol propylene glycol ci 77499 / iron oxides oryza sativa starch / rice starch moroccan lava clay charcoal powder caprylyl glycol citric acid xanthan gum polyglycerin-10 polyglyceryl-10 myristate polyglyceryl-10 stearate sodium dehydroacetate phenoxyethanol chlorphenesin linalool limonene parfum / fragrance (f. * b186966/1) **questo elenco degli ingredienti e soggetto a modifiche: per la versione più aggiornata, il cliente farà riferimento al packaging del prodotto.

Questo articolo, scritto per Segreti del benessere da , è stato pubblicato su questo sito il ed aggiornato il Dic 25, 2018.
Link pubblicitario

Ti potrebbero anche interessare i seguenti articoli...