Quale contavasche scegliere

Nuotare in piscina una vasca dopo l’altra, può farti sentire bene, proprio come se stessi compiendo l’attività più rinvigorente che ci sia, ma…diciamoci la verità: a lungo può anche trasformarsi in uno sport ripetitivo e demotivante, se non lo vivi avendo una motivazione continua.

contavasche

Soprattutto se sei una persona competitiva, quando ti alleni è importante che tu rimanga concentrato sullo sforzo fisico che stai facendo. Solo in tal modo puoi pensare di migliorare le tue prestazioni e tua tecnica di nuotata.

Il contavasche è un strumento ottimo, utile non solo quando sei in gara, ma anche quando ti alleni, perché ti consente di concentrarti sul tuo gesto atletico, sui movimenti delle tue gambe, sul respiro, sulle bracciate, ecc., e non sulla conta delle vasche fatte.

Questa semplice guida ti fornirà le informazioni essenziali sui vari contavasche. Se sei pronto, possiamo incominciare subito parlando delle differenze tra i diversi tipi di modelli.

I vari tipi di contavasche

contavasche meccanico od elettronico tradizionale

Il “vecchi” contatori meccanici  -o anche i più recenti modelli elettronici, quelli che usano anche le hostess sugli aerei, tanto per intenderci – non sono mai passati di moda. Sono i contavasche più facili da trovare ed i più semplice da utilizzare: sono dotati semplicemente di un pulsante da premere ad ogni giro di vasca. Alla fine della nutata basterà guardare il suo displayper poterci leggere il numero delle volte che l’hai premuto. Se sei un’allenatore di nuoto, questo può essere uno strumento utile, mentre non è adatto ad essere utilizzato da chi è in acqua a nuotare, ovviamente!

contavasche da dito elettronico

Se nuoti, e se vuoi tener la conta delle vasche che fai, un contavasche da dito è il “minimo” che puoi utilizzare. I modelli più recenti di contavasche da dito, sono curati in ogni dettaglio del loro design: i più innovativi sembrano addirittura la versione ridotta di un vero e proprio orologio di gran marca.

Una volta indossato sull’indice, questo tipo contavasche (che ovviamente è impermeabile) funziona per il tramite un pratico pulsante che devi tenere premuto col pollice ad ogni giro che hai completato. Alcuni modelli più evoluti sono dotati anche di un timer, così da sapere anche quanto tempo viene impiegato per ogni singola vasca.

Il vantaggio migliore di questo tipo contavasche è la sua semplicità, economicità e praticità d’uso. E’ uno strumento adatto a chi vuole sfidare sé stesso ad ogni allenamento, e migliorarsi, sia quanto al numero delle vasche percorse, che quanto ai tempi di percorrenza.

contavasche automatico

Il contavasche automatico è la versione «evoluta» del contavasche manuale da dito. La differenza tra i due? Nel contavasche automatico non serve premere nessun pulsante: questo tipo di dispositivo, come dice il suo stesso nome, è in gradoinfatti di sapere da solo quando sei arrivato alla fine di una vasca, e può procedere quindi col calcolo in maniera del tutto indipendente.

Perché questo tipo di modello viene considerato il migliore contavasche?  Per più motivi:

  • per prima cosa, il nuotatore non perde il tempo ed il ritmo della bracciata in quanto non ha bisogno di cercare il pulsante ogni volta che conclude un giro;
  • in secondo luogo, è possibile impostare il tipo di nuotata che si andrà a fare  di volta in volta ed il contavasche sarà in grado di registrare ben più del solo numero di vasche percorse: è in grado ci tenere in memoria anche il numero delle bracciate fatte, i tempi intermedi e il tempo complessivo di ogni allenamento.
  • infine, il nuotatore non rischia di dimenticarsi di premere il pulsante e perdere la conta delle vasche nuotate.

Quale contavasche comprare

Adesso dovresti già avere le idee chiare sulle diverse tipologie di contavasche presenti sul mercato. Eccoti perciò una breve rassegna dei prodotti più rappresentativi.

Cronometro con contavasche da dito di Sportcount

contavasche sport

I suoi pregi

  • Comodo, ergonomico, leggero e compatto (misura 4 x 10 x 17cm).
  • Impermeabile fino a 50 metri di profondità.
  • Utile anche come timer in quanto consente di visualizzare: il tempo totale, il tempo più veloce, quello più lento e il tempo medio.
  • Si tratta di un’ottimo prodotto per chi si vuole allenarsi in autonomia e desidera calcolare, non solo il numero di vasche compiute, ma vedere anche le varie  tempistiche dell’allenamento svolto nel suo complesso.

I  suoi punti deboli

  • Per calcolare il numero di vasche è necessario premere il pulsante all’inizio di ogni nuovo giro.
  • Inoltre, non si spegne in maniera automatica, ma continuerà a calcolare il tempo fino a quando non gli si da un impulso prolungato.

Swim activity tracker per nuoto di Garmin

contavasche garmin

I suoi pregi

Si tratta di un’orologio contavasche; ma anche di tanto altro. Infatti, Garmin Swim Activity combina tante funzioni in un solo prodotto. Quelle:

  • di orologio,
  • di sveglia,
  • di calendario,
  • di GPS,
  • di conteggio delle calorie bruciate in base alla frequenza cardiaca
  • dell’app. Garmin Connect per l’analisi degli allenamenti sia tramite iOS che Android,
  • ovviamente, anche quelle di migliori contavasche da dito, ovvero: conteggio delle vasche, contatore della distanza percorsa, conteggio delle vasche e delle bracciate, timer con funzioni avanzate per serie cronometrate.

E’ impermeabile fino a 50 metri di profondità. E’ dotato di un grande schermo LED a 2 pollici 31 x 55 pixel.

Il suo punto debole

Lo schermo non è facile da leggere, specialmente in scarse condizioni di luce.

Quale contavasche scegliere

Disporre di un contavasche può esserti di grande aiuto per migliorare le tue prestazioni quando nuoti in piscina.

Comunque, la scelta del modello migliore per la tua attività in piscina è molto personale.  Infatti, va valutata in base alle tue proprie preferenze specifiche,al tipo di attività che ti sei prefisso di fare, ecc.

Ma alla base di ogni scelta si deve avere, ovviamente, anche una conoscenza delle offerte presenti sul mercato e delle caratteristiche dei singoli prodotti.

Spero che in questo senso, questo articolo abbia potuto aiutarti a capire cosa stai cercando, e quali  tipi di contavasche puoi trovare sul mercato.

Potrebbe piacerti anche