Sali di Epsom, per la salute, per il benessere, per la casa

Ecco una rassegna di alcuni dei principali utilizzi dei sali di Epsom per la nostra salute, il nostro benessere e la nostra casa.

Sali di Epsom

I sali di Epsom

I sali di Epsom, conosciuti anche col nome di sale amaro o col nome di sali inglesi, sono una miscela di sali, il principale dei quali è il solfato di magnesio.

Il nome sali di Epson / epsomite, sta ad indicare il luogo in cui sono stati isolati per la prima volta: ad Epsom, in Inghilterra.

Si trovano in natura, ma possono anche venire prodotti artificialmente.

Sono molto popolari. Vengono impiegati per scopi curativi, in quanto hanno diversi effetti benefici, specialmente degli effetti depurativi e lassativi. Ma anche per scopi cosmetici, ed anche per altri usi in ambito domestico.

Sono facilmente reperibili sotto forma di cristalli solubili o di compresse effervescenti, in farmacia, in erboristeria ed online.

Sali di Epsom: i prezzi e le offerte online

Certamente sono molte le persone interessate a conoscere le attuali offerte online di questi sali.

Gli effetti benefici sulla salute dei sali di Epsom

Il magnesio, il principale componente dei sali di Epsom è un eccellente lassativo, ed è quindi ideale per trattare le diverse forme di stitichezza negli adulti e nei ragazzi:

  • bastano due cucchiaini di questi sali sciolti in acqua per ottenere l’effetto desiderato, di solito entro poche ore.

Nei soggetti che soffrono di calcoli biliari e, in genere, di disturbi epatici e della colecisti, i sali di Epsom costituiscono un ottimo depurativo:

  • in questo caso, per ottenere una soluzione da bere nel corso di tutta la giornata, la dose è di almeno quattro cucchiai di sali da sciogliere in circa un litro di acqua naturale.

Per chi soffre di digestione lenta e difficile:

  • un solo cucchiaino di sale amaro, sciolto in un bicchiere d’acqua scarso da assumere regolarmente dopo i pasti,  è un’ottimo rimedio.

I sali di Epsom per gli usi esterni

Oltre ad essere utilizzati per via orale, i sali inglesi sono ideali anche per essere usati localmente.

Disciolti nell’acqua della vasca da bagno hanno effetti antinfiammatori e disinfettanti, rilassanti, riposanti e antidolorifici.

Il magnesio (contenuto nei sali inglesi) favorisce il rilassamento dei muscoli e il riposo, con un piacevole e benefico effetto nel caso di dolori muscolari, tendiniti e dolori alle mani e alle articolazioni: due tazze di sali disciolti nell’acqua del bagno sono più che sufficienti per ridurre il dolore e l’infiammazione.

Un bagno caldo di una quarantina di minuti con sali di Epsom ed olio essenziale di lavanda o di menta ha un’effetto rilassante, riposante e depurativo.

E’ quindi è ideale per eliminare le tossine e riprendersi dopo un occasionale abuso di alcol,oppure nel caso di lunghi viaggi con differenze di fuso orario sostanziali e di conseguenti problemi di jet lag, e comunque per riprendersi dallo stress in genere.

la loro azione disinfettante

I sali di Epsom sono utili per diminuire il senso di bruciore e, nel caso di punture di insetti, per diminuire l’infiammazione ed il prurito.

Se queste punture sono numerose si possono utilizzare direttamente nella vasca da bagno, sciogliendone almeno due tazze, altrimenti è sufficiente un cucchiaio di sali mescolati a poca acqua per creare un composto da applicare direttamente sulla parte interessata.

Anche per le scottature solari o per le ustioni lievi, un bagno con l’aggiunta dei sali di Epsom può rivelarsi benefico.

Mentre per le contusioni l’applicazione dei sali sciolti in poca acqua fredda riduce il dolore ed evita un’eccessivo espandersi dell’ematoma.

L’effetto osmotico dei sali inglesi è utile anche per  poter togliere le spine e le schegge di legno penetrate nella pelle: basta immergere la parte interessata in una bacinella con una soluzione di acqua tiepida e due / tre cucchiai di sali per favorire una rapida rimozione del corpo estraneo.

il loro uso a scopo cosmetico

Il solfato di magnesio (contenuto nei sali di Epsom) è ideale anche per usi cosmetici.

Mescolati a poco olio di oliva o crema idratante i sali inglesi sono utili come esfoliante per un peeling naturale ed efficace, eliminando i punti neri e le impurità.

Aggiungendo uno/due cucchiai di sali allo shampoo si ottiene un’azione di detersione profonda per i capelli grassi, per renderli più voluminosi si possono mescolare al balsamo o alla crema dopo shampoo mentre sciolti nell’acqua del risciacquo, insieme al succo di un limone, rendono i capelli luminosi e morbidi.

Anche per i denti i sali inglesi costituiscono un vero toccasana: aggiunti al dentifricio offrono un’azione detergente e sbiancante per la dentatura e antisettica per tutto il cavo orale.

Tre/quattro cucchiai di sali di Epsom sciolti in una bacinella di acqua tiepida sono la soluzione ideale per un pediluvio di una trentina di minuti, tale da rendere la pelle morbida e favorire la rimozione di calli e duroni.

Gli utilizzi dei sali di Epsom in ambito domestico, per la casa e per il giardino

Oltre ad benefici effetti per l’organismo, i sali di Epsom sono ideali per la pulizia di tutta la casa: mescolati con poca acqua calda in modo da ottenere una crema, detergono con successo i pavimenti e le piastrelle in ceramica, e sono utili per rimuovere il calcare.

Per chi possiede un’orto o un giardino, qualche cucchiaio di sali amari sciolti nell’acqua per l’irrigazione, costituiscono un’eccellente fertilizzante e antiparassitario.

Mescolati ad un litro di aceto, e usati con uno spruzzatore sono utili anche per eliminare le erbacce.

Alcune avvertenze

I sali di Epsom sono un prodotto naturale e, in genere, non causano problemi ad esclusione dei vasi di allergie e di sensibilizzazioni.

Tuttavia nel periodo della gravidanza, per gli anziani, i bambini e per chi soffre di patologie croniche o segue una terapia farmacologica, prima di farne uso, specialmente come lassativo o digestivo, è opportuno chiedere consiglio al proprio medico di fiducia.