Sconfiggere la cellulite, è possibile?

Per sbarazzarsi della cellulite bisogna conoscerla e capire come affrontarla correttamente. In questo articolo vedremo quali cose funzionano contro questo fastidioso inestetismo, e quali no.

cellulite_come sconfiggerla

Cellulite è il termine comunemente utilizzato per indicare una panicolopatia-edemato-fibro-sclerotica, vale a dire un inestetismo della pelle che presenta delle irregolarità.

Alcune zone, come glutei, cosce e ginocchia, sono più colpite di altre, a causa della maggiore concentrazione di ipoderma, lo strato più profondo della pelle costituito prevalentemente di cellule adipose.

Questo inestetismo è causato da un’alterazione dell’ipoderma: infatti, la cellulite altro non è che l’ingrandimento delle cellule adipose di cui esso è costituito.

L’aumento di volume di queste cellule fa si che i vasi sanguigni vengano compressi, ostacolando la corretta micro-circolazione e provocando un accumulo di liquido negli spazi interstiziali tra le cellule.

Questa ritenzione idrica si crea in realtà negli strati più profondi del tessuto, ma si manifesta poi anche sul derma, la parte più esterna della pelle, sotto forma di piccoli buchi che danno vita alla pelle a buccia d’arancia.

La formazione di cellulite non è imputabile ad un’unica causa, come non è univoco il suo trattamento.

Indubbiamente lo stile di vita giocano un ruolo importante, per cui molte abitudini devono essere modificate, se si vuole intervenire alla radice del problema; tuttavia, anche una serie di trattamenti estetici, come l‘utilizzo di una buona crema per cellulite, possono aiutare.

Vediamo in questa breve guida cosa dobbiamo valutare al momento dell’acquisto di questi prodotti.

Cosa funziona e cosa no

Le creme anticellulite hanno efficacia?

Proviamo immediatamente a rispondere alla domanda che ci siamo appena posti: no, la crema per cellulite, da sola, non funziona.

Diffidate da chi vi propone un acquisto promettendo risultati strabilianti in poco tempo con la semplice azione di spalmare una crema.

Lo abbiamo detto prima: lo stile di vita gioca un ruolo fondamentale nella cura di questo inestetismo, perciò è essenziale modificare alcune abitudini, come ad esempio condurre una vita meno sedentaria, bere molta acqua, limitare l’assunzione di cibi grassi e non fumare.

All’interno di questo quadro generale, la crema per cellulite funziona si, ma come aiuto e coadiuvante nell’azione congiunta di tanti fattori.

Altro elemento importantissimo da considerare è che il miglioramento estetico sarà tanto più visibile quanto più efficaci saranno i principi attivi della crema per la cellulite che andremo ad acquistare e gli ingredienti che compongono la sua peculiare formula.

Vediamoli nel dettaglio.

  1. Sostanze liporiducenti: sono quelle sostanze che agiscono direttamente sulle adiposità localizzate e favoriscono lo scioglimento dei grassi accumulati in determinate zone (cosce, glutei, ginocchia, addome).
    • Accelerano il metabolismo cellulare, e quindi lo smaltimento di sostanze non necessarie.
    • Tra le sostanze più efficaci anticellulite troviamo la caffeina, spesso affiancata da altri estratti vegetali contenenti guaranà, cacao e teina.
    • Anche gli estratti di alcuni tipi di alghe hanno questa stessa azione, e li troviamo nei trattamenti per allo cellulite allo iodio, di cui sono ricche; questo elemento va a stimolare infatti il funzionamento della tiroide e, indirettamente quindi, il metabolismo basale, responsabile dello smaltimento dei grassi in eccesso.
    • Esistono in commercio anche creme che contengono carnitina, un acido brucia-grassi con azione vaso protettrice.
  2. Sostanze vasoprotettrici e drenanti: si tratta di sostanze che agiscono sulla micro-circolazione sanguigna, favorendo quindi il drenaggio dei liquidi.
    • È infatti il ristagno di questi la principale causa della buccia di arancia, motivo per cui una crema per cellulite efficace non può prescindere da questi ingredienti.
    • Nella prima tipologia (sostanze vasoprotettrici) troviamo: centella, edera, escina, mirtillo, rusco e vite rossa.
    • Le sostanze drenanti invece sono betulla, glaucina, sambuco e tarassaco.
  3. Sostanze idratanti e leviganti: sono sostanze che vanno ad agire sullo strato più esterno della pelle, il derma, con azioni esfolianti e idratanti, per stimolare il rinnovamento cellulare.
    • Appartengono a questa categoria gli acidi ialuronico e malico, che stimolano la produzione del collagene dando un aspetto più tonico ed elastico alla pelle, e gli olii essenziali, che idratano e ammorbidiscono.
  4. Ingredienti aggiuntivi: si tratta di una serie di sostanze che non hanno una vera azione anticellulite, ma che rendono la crema più ricca di elementi nutrienti.
    • Ne è un esempio il mentolo, che troviamo nelle creme anticellulite ad azione fredda.
    • A differenza della stragrande maggioranza delle creme per cellulite, che solitamente producono calore localizzato che non per tutti può risultare piacevole, la sua presenza ha infatti lo scopo di lasciare una sensazione di freschezza dopo a frizione.
I vari prodotti anticellulite

Prodotti per contrastare la cellulite: come ottenere il massimo dalle varie formulazioni

I prodotti anticellulite che si trovano in commercio possono avere diverse formulazioni. Analizziamo le principali.

  • Crema: di norma le creme hanno una consistenza piuttosto grassa ed oleosa, quindi è necessario massaggiarle bene, fino al completo assorbimento.
    • Questa operazione è molto importante soprattutto se prolungata per almeno dieci minuti; il movimento circolatorio infatti stimola la riattivazione della circolazione locale, che aiuta a sua volta il drenaggio di liquidi e grassi in eccesso.
    • Per ottenere il massimo da questa formula è consigliato massaggiare le creme dopo il bagno o la doccia (soprattutto se avete eseguito docciature alternate caldo/freddo) oppure prima di andare a letto, perché agisca durante tutta la notte.
  • Crema ad assorbimento rapido: è una crema più leggera rispetto a quelle appena illustrate che necessita di un tempo di massaggio inferiore.
    • Queste creme sono perfette per chi ha l’abitudine di applicarle dopo la doccia e deve rivestirsi in fretta.
    • Per ottenere il massimo da queste creme, visto che il tempo di frizione è minore, non dimenticate le docciature caldo/freddo durante la doccia.
  • Gel: è una formulazione più recente e meno diffusa, adatta a chi ha una pelle grassa perché tende a seccare.
    • Si assorbe rapidamente, quindi ancora una volta è ideale per chi ha poco tempo e tende ad applicare l’anticellulite dopo la doccia.
  • Olio: all’azione anticellulite combina quella illuminante, profumante ed emolliente dell’olio.
    • Come per le creme tradizionali, questa formulazione ha bisogno di un massaggio lungo ed intenso; il tempo di assorbimento poi è molto lungo, quindi è consigliabile applicarlo la sera, prima di andare a letto.
    • Solitamente gli olii anticellulite sono una miscela di olii essenziali, come limone, ginepro e pompelmo
  • Fanghi: queste formule si compongono di fango e argilla, più altri elementi come alghe, sali minerali e caffeina.
    • A differenze dei prodotti sin qui illustrati, questa formulazione non deve essere assorbita completamente dalla pelle, ma va lasciata agire per mezz’ora circa e poi va risciacquata.
    • I fanghi domestici sono a freddo, a differenza di quelli dei centri estetici che sfruttano il calore per dilatare i pori e far penetrare più a fondo le sostanze drenanti contenute nella formulazione.

Chiudiamo questa sezione sulle formulazioni, ricordando un elemento importante: la crema per cellulite, qualunque sia la tipologia, se usata da sola non dà assolutamente risultati efficaci e duraturi.

Perché questi arrivano, è necessario tenere delle buone abitudini (che tra l’altro influiscono sul benessere generale dell’organismo) che aiutano a ridurre, se non proprio ad evitare, l’insorgere dell’antiestetica pelle a buccia d’arancia:

  • essere costanti e applicare la crema ogni giorno;
  • massaggiare correttamente, non solo fino all’assorbimento del prodotto, ma anche in modo da stimolare la circolazione. Perché questo avvenga, ricordate di fare movimenti circolari, dal basso verso l’alto;
  • dieta equilibrata. limitare l’assunzione di sostanze grasse è la prima cosa da fare per invertire il processo di ritenzione idrica. Anche alcool e zuccheri non aiutano, mentre è importantissimo bere due litri di acqua al giorno e mangiare molta frutta e verdura. I liquidi possono essere assunti anche sotto forma di tè e tisane,
  • fare dello sport, abbandonando lo stile di vita sedentario. Le attività che agiscono meglio sulla ritenzione sono il nuoto, la bici ma, per chi non ha intenzione di investire in abbonamenti o attrezzatura varia, anche la camminata può andare bene.
Creme anticellulite

I migliori prodotti anticellulite in commercio

Vi saranno certamente utili alcune informazioni su alcuni prodotti che vanno per la maggiore.

Crema professionale anticellulite ad azione riscaldante di 5KIND

5KIND

La crema professionale anticellulite ad azione riscaldante di 5KIND è caratterizzata da un’innovativa formula che sprigiona del calore per stimolare la circolazione sanguigna e riattivare il drenaggio dei liquidi in eccesso.

I suoi principi attivi, tutti a base di ingredienti naturali quali alghe, gingko biloba, vitamina E dell’ippocastano, contribuiscono a bruciare il grasso in eccesso contenuto nelle cellule del derma.

Grazie al suo assorbimento rapido, può essere applicata subito dopo la doccia e prima di indossare gli abiti;  perfetta per levigare, tonificare, rassodare e ridurre la presenza di cellulite su cosce, pancia, gambe, ginocchia e glutei.

La vitamina E aiuta inoltre ad idratare i tessuti, senza lasciare la sensazione di appiccicaticcio e unto.

La crema Cellulite Eraser  di Belle Azul

Belle Azul Cellulite Eraser _filesLa crema Cellulite Eraser di Belle Azul è un prodotto a doppia azione, composto da un gel e da un massaggiatore, che aiutano ad eliminare la pelle a buccia d’arancia e a tonificare e rassodare la pelle.

Il gel, grazie a caffeina, alghe e retinolo, migliora già dopo le prime applicazioni la circolazione, aumentando l’elasticità della pelle.

Il massaggiatore, grazie a delle micro vibrazioni, stimola la circolazione del sangue e facilita l’assorbimento del gel in maniera da poter entrare in profondità nella pelle. La sua batteria è a lunga durata.

L’applicazione è molto semplice: si preme leggermente per far uscire il gel, si attiva il massaggiatore tramite il pulsante e lo si applica con una leggera pressione sulla pelle.

La casa produttrice consiglia di ripetere questa operazione almeno due volte al giorno, dal basso verso l’alto, per favorire la circolazione linfatica.

Il gel rassoda e tonifica la pelle grazie alla sua formula con ingredienti anti-cellulite come l’estratto di cacao, l’alta concentrazione di caffeina e gli estratti di alghe marine che eliminano le cellule di grasso e favoriscono il drenaggio dell’acqua.

Cellu Destock Overnight di Vichy

Cellu Destock Overnight di VichyUno dei prodotti più famosi e rinomati è la crema per cellulite Cellu Destock Overnight di Vichy.

Un trattamento snellente appositamente studiato da Vichy per combattere la cellulite durante le ore di riposo.

Già dopo poche applicazioni lascia la pelle liscia e levigata; abbinato ad un massaggio efficace, effettuato dal basso verso l’alto con movimenti circolari delicati, ed effettuato costantemente, contribuisce a combattere, o prevenire, l’insorgere della pelle a buccia di arancia.

Potresti essere interessato anche a:

Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci iscrivendoti alla nostra newsletter, oppure puoi anche seguirci su Facebook.

Questo articolo di Letizia R. è stato pubblicato in data 26 dicembre 2017 e aggiornato in data 16 marzo 2018.

Sei pregato di leggere attentamente il disclamer medico  e l'informativa sulle affiliazioni.

Offerte sponsorizzate

Contenuti corrispondenti