Serenoa repens: benefici, proprietà, prezzi

Anche i sellini delle bici scomodi e inadeguati possono aggravare un'ipertrofia prostatica benigna, ed anche in questi casi la serenoa repens può esserci d'aiuto.

La serenoa repens: cos’è ed a cosa serve

La serenoa repens (o saw palmetto) è un tipo di palma originario dei climi caldi della costa del sud-est degli Stati Uniti.

Tradizionalmente i Seminole, una tribù nativa americana, mangiavano le bacche del palmetto saw per alleviare in particolare i disturbi urinari e riproduttivi, ma non solo quelli.

Attualmente sa noi, sono molti i rimedi, farmacologici e non, a base di serenoa repens che contengono gli estratti di bacche di quest’albero.

Vengono utilizzati ampiamente sopratutto come rimedi alternativi per il trattamento delle condizioni causate dalla riduzione dei livelli di testosterone, e per favorire la funzionalità della prostata e delle vie urinarie.

In commercio sono disponibili sotto forma, di integratori alimentari o di farmaci in compresse, di liquidi, e di tè.

Al riguardo, e come del resto con tutti i rimedi a base di erbe, è importante sapere quali prove ne giustifichino l’uso e, soprattutto, quali siano i rischi a cui si va incontro se si decide di intraprendere un trattamento con questi prodotti.

In questo articolo parleremo in particolare degli usi, dei dosaggi, e gli effetti collaterali legati all’utilizzo dei prodotti che si basano sugli estratti delle bacche di questa pianta.

Per trattare quali condizioni si salute vengono usati i suoi estratti

La serenoa repens viene usata per trattare diverse condizioni sopratutto su delle basi “tradizionali”.

E ciò perché gli scienziati conoscono ancora poco circa il modo di agire dei suoi principi attivi, e perché stanno ancora discutendo se, ed in che misura, questi migliorino i sintomi legati a queste malattie.

Vediamole singolarmente queste malattie.

la prostata ingrandita (iperplasia)

Alcune persone assumono serenoa repens per gestire l’iperplasia prostatica benigna, che è un ingrossamento non canceroso della ghiandola prostatica.

La prostata è una piccola ghiandola a forma di noce nel sistema riproduttivo maschile. Man mano che un uomo invecchia ed suoi livelli di testosterone diminuiscono, è abbastanza comune che la ghiandola prostatica aumenti di dimensioni.

Nella iperplasia prostatica benigna la prostata diventa più grande di quanto dovrebbe essere. Quando ciò accade, può esercitare una pressione sull’uretra, causando dei disagi ed altri sintomi. Questi comprendono,

  • una minzione frequente,
  • problemi di avvio o di mantenimento della minzione stessa,
  • la necessità di alzarsi di notte per urinare.

Poiché si crede che la serenoa repens aumenti i livelli di testosterone, molti uomini che soffrono d’iperplasia prostatica benigna ritengono che sia in grado di ridurre la prostata ed alleviarne i sintomi urinari.

il cancro alla prostata

Dato che la serenoa repens sembra avere un impatto sui livelli di ormone maschile, può anche aiutare a ridurre la crescita nella prostata delle cellule cancerose.

Per questo motivo, alcuni uomini che hanno il cancro alla prostata, prendono degli integratori di serenoa repens in parallelo coi farmaci “ortodossi” necessari per trattare questa malattia.

Chiunque abbia, o che pensi di avere, un cancro alla prostata dovrebbe comunque sempre parlarne con un medico. Prima di provare un qualsiasi rimedio alternativo infatti occorre fare una diagnosi adeguata ed affidarsi ad un trattamento adeguato.

la libido

Il testosterone svolge un ruolo anche nella libido degli uomini e delle donne.

In quanto tale, molte persone possono prendere serenoa repens nel tentativo di aumentare i loro livelli di testosterone. Ciò può aiutarle a provare un aumento della libido.

la perdita di capelli

Mentre invecchiano, è naturale che gli uomini perdano dei capelli. Questo processo naturale si verifica a causa di un ormone chiamato diidrotestosterone (DHT), che è un sottoprodotto della scomposizione del testosterone.

Gli uomini interessati dalla perdita di capelli possono provare a prendere la serenoa repens per stabilizzare i loro livelli di testosterone e per rallentare il processo di perdita dei loro capelli.

i disturbi minori

Le persone possono anche prendere serenoa repens per una serie di altri disturbi, tra i quali ricordiamo,

  • la tosse,
  • il raffreddore ed mal di gola,
  • la bronchite,
  • il mal di testa,
  • problemi di sonno.

L’efficacia dei rimedi a base di serenoa repens

Molte persone usano i rimedi erboristici, come serenoa repens, sulla base di prove “per sentito dire”.

Tuttavia, è sempre utile sapere cosa dice la scienza in proposito, e quali prove ci sono a sostegno della sicurezza e dell’efficacia dei principii attivi di questa pianta.

Cerchiamo allora di analizzare questa questione più specificatamente e diamo conto dei risultati di alcune ricerche circa i suoi effetti benefici.

i risultati di alcuni studi scientifici

Relativamente all’estratto di serenoa repens, un gruppo di ricerca sulla Complementary and alternative medicine for urological symptoms (CAMUS), tra il 2008 ed il 2012, aveva condotto uno studio randomizzato, multicentrico, in doppio cieco e controllato verso placebo, su un un totale di 369 uomini d’età dai 45 anni in su. Era arrivato alla conclusione che, quanto agli indici di funzionalità sessuale, di continenza, di sintomi di prostatite, l’assunzione dell’estratto di serenea repens non aveva avuto nessun beneficio rilevante. (6)

Riguardo ai problemi alla prostata, più recentemente un gruppo di ricercatori dell’Università di Messina, ha preso in considerazione 15 studi randomizzati controllati e 12 osservazionali, con dati su 5.800 pazienti, che avevano valutato l’efficacia di 320 mg di estratto esanico di serenoa repens. Rispetto al placebo, l’estratto di serenoa repens è stato associato a diversi benefici tra cui,

  • un aumento medio di picco di flusso urinario con minori svuotamenti della vescica,
  • un alleviamento a breve termine dei sintomi a livello del tratto urinario inferiore,
  • un significativo miglioramento dei sintomi IPPS (International Prostate Symptom Score),
  • una diminuzione del volume della prostata.
  • In questa ricerca, non sono stati rilevati degli effetti clinicamente rilevanti sull’antigene prostatico specifico (Psa) (7)

Relativamente alla iperplasia prostatica benigna, uno studio del 2000 ha rilevato che gli effetti del serenoa repens sui sintomi dell’iperplasia prostatica benigna non erano diversi da quelli di un placebo. (1)

Uno studio del 2007 è arrivato alla conclusione che la serenoa repens potrebbe essere utile nel trattamento del cancro alla prostata, poiché sembrava rallentare la crescita delle cellule colpite dalla condizione. (2)

  • Tuttavia, un altro studio, ha dimostrato che l’assunzione di serenoa repens non diminuisce, di fatto, il rischio di cancro alla prostata. (4)
  • Quindi, sono sicuramente necessarie ulteriori ricerche prima che la serenoa repens possa essere considerata adeguata nel trattare o prevenire il cancro alla prostata.

Relativamente alla regolazione del testosterone, uno studio del 2014 aveva rilevato che un integratore contenente serenoa repens aveva aumentato i livelli di testosterone. Tuttavia, sembrano essere necessarie ulteriori ricerche anche per stabilire il ruolo della serenoa repens nella regolazione efficace del testosterone. (3)

Farmaci ed integratori a base di serenoa repens

il Permixon®

L’estratto liposterolico di serenoa è reperibile anche come specialità medicinale registrata nel Permixon.

Si tratta di un medicinale che per poter essere acquistato in Italia necessita di prescrizione medica, indicato nel caso di turbe funzionali dell’ipertrofia prostatica benigna nel maschio adulto.

Gli effetti di Permixon si manifestano sulla sintomatologia propria dell’ipertrofia prostatica benigna: pollachiuria, nicturia, disuria, diminuzione del volume e della forza del getto, sensazione di incompleto svuotamento vescicale e di dolorosa tensione perineale.

il Saba®

Saba è un farmaco il cui unico principio attivo è l’estratto lipidico sterolico di Serenoa Repens. Viene somministato, esclusivamente con ricetta medica, per il trattamento delle turbe funzionali dell’ipertrofia prostatica. Il farmaco è prodotto da Lampugnani Farmaceutici S.p.A. ed è disponibile sotto forma di capsule di gelatina molle da 320 mg.

il Prostamol®

Prostamol è un integratore idoneo a favorire il naturale benessere della prostata e delle vie urinarie. Viene venduto sotto forma di capsule molli, in confezioni da 30 unità.

altri integratori alimentari a base di serenoa

Quanto agli altri integratori alimentari a base di serenoa repens, quelli che elenchiamo sembrano essere particolarmente interessanti.

7,41€
disponibile
Farmavillage.it
8,10€
disponibile
21 nuovo da 8,00€
al 18 Dicembre 2018 16:07
Amazon.it
8,62€
disponibile
Farmaciarocco.com
16,25€
disponibile
1 nuovo da 16,25€
al 18 Dicembre 2018 16:07
Amazon.it
Spedizione gratuita
17,95€
disponibile
1 nuovo da 17,95€
al 18 Dicembre 2018 16:07
Amazon.it
Spedizione gratuita
18,95€
disponibile
1 nuovo da 18,95€
al 18 Dicembre 2018 16:07
Amazon.it
Spedizione gratuita

Dosaggi ed interazioni

Quando si assume la serenoa repens è importante controllare il dosaggio che viene raccomandato sul foglietto illustrativo, e parlarne anticipatamente con il proprio medico.

Siccome la serenoa repens può interagire con gli ormoni, le donne che stanno assumendo la pillola anticoncezionale non dovrebbero assumere integratori a base di serenoa repens.

La serenoa repens può anche rallentare la coagulazione del sangue: quindi anche le persone che assumono dei farmaci anticoagulanti o antipiastrinici, come l’aspirina, dovrebbero evitare il saw palmetto.

Online sono acquistabili diversi prodotti a base serenoa repens, ma come detto, è bene parlarne con un medico prima di utilizzarli, per assicurarsi che siano sicuri in relazione alle condizioni fisiche di chi li deve assumere.

Gli effetti collaterali

Gli estratti di saw palmetto /serenoa repens sono noti per avere alcuni lievi effetti collaterali, tra cui:

  • vertigini,
  • mal di testa,
  • nausea,
  • vomito,
  • stipsi,
  • diarrea.

Dato che agisce come un ormone, alle donne è sconsigliato prendere serenoa repens durante la gravidanza o l’allattamento. (5) Comunque dovrebbero discuterne prima con un dottore.

Conclusioni

Mentre ci sono alcune prove a sostegno del fatto che la serenoa repens potrebbe avere un impatto positivo, i suoi potenziali effetti collaterali non sono stati ben studiati.

In particolare, sono necessarie ulteriori ricerche per arrivare a concludere con certezza che la serenoa repens sia effettivamente efficace per trattare tutte le condizioni correlate alla prostata di cui sopra.

Anche se ancora oggetto di ricerche, le prove attuali non potrebbero comunque incidere sulle esperienze delle persone che hanno trovato utile la serenoa repens.

Utilizzata correttamente, potrebbe comunque essere utile provala come un trattamento complementare rispetto ai “classici” farmaci.

Riferimenti bibliografici

(1) http://www.jurology.com/article/S0022-5347(05)67641-0/fulltext

(2) https://www.spandidos-publications.com/ijo/31/3/593

(3) https://jissn.biomedcentral.com/articles/10.1186/s12970-014-0043-x

(4) https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/16965237

(5) http://americanpregnancy.org/pregnancy-health/herbs-and-pregnancy/

(6) https://clinicaltrials.gov/ct2/show/NCT00603304.

(7) http://www.quotidianosanita.it/scienza-e-farmaci/articolo.php?articolo_id=61802

Ti potrebbero anche interessare i seguenti articoli...