Smagliature: cause, prevenzione, trattamenti

Le smagliature possono risultare sgradevoli, ma sono un problema molto comune e spesso temporaneo. Non costituiscono assolutamente un pericolo per la salute, e il loro trattamento è solitamente mirato solo a migliorare l’immagine che una persona ha di se stessa.

Le smagliature, o atrofie dermo-epidermiche a strie, sono un fenomeno molto comune che tutti possono avere. Tendono a comparire maggiormente nelle donne piuttosto che negli uomini.

smagliature

Si verificano quando la pelle non riesce a stare dietro ad un periodo di intensa crescita, di solito dovuto ad un’aumento o ad una perdita di peso o alla pubertà. Specialmente causate da una gravidanza:  più del 50% delle donne presenta delle smagliature durante la gravidanza.

Esistono pochissime evidenze mediche che confermino l’efficacia degli attuali trattamenti contro le smagliature. Comunque, con il tempo le smagliature sbiadiscono e a lungo termine non costituiscono un rischio per la salute.

Come si formano

Come e perché si formano le smagliature

La nostra pelle è composta da tre strati principali. Le smagliature si formano nel derma, o strato intermedio, quando il tessuto connettivo viene stirato oltre i limiti della sua elasticità.

Le smagliature (striae distensae) sono delle lunghe e sottili striature, che appaiono sulla pelle quando questa viene stirata.

Possono apparire in varie parti del corpo: pancia, cosce, fianchi, seno, braccia e parte bassa della schiena.

pelle - tre strati

Si verificano normalmente a causa di una rapida espansione o contrazione della pelle.

Le fibre connettive del derma si stirano lentamente per accomodare la crescita. Tuttavia, una crescita troppo rapida porta ad uno stiramento improvviso e ciò causa uno strappo del derma, da cui emergono gli strati sottostanti.

Per questo si hanno le smagliature e per questo così appaiono.

Come si manifestano

Come si manifestano le smagliature

La pelle, prima che appiano delle smagliature, può apparire sottile e rosea. Ma potrebbe anche apparire irritata o pruriginosa.

All’inizio, si manifestano delle piccole grinze sollevate che possono essere rosse, viola, rose, marroncine o marrone scuro, a seconda del colore della pelle.

Poi queste strisce si appiattiscono e tendono ad assumere una tonalità argentea.

Col tempo, queste smagliature si notano di meno, ma potrebbero volerci anni perché sbiadiscano del tutto.

Quando e perché

Quando e perché si hanno delle smagliature

La comparsa di smagliature può essere causata, come dicevamo, sia una crescita sia un restringimento di rilevo della pelle

Le cause più comuni di stiramento della pelle sono le seguenti.

La gravidanza: le smagliature compaiono nel 50-90% delle donne incinte, durante o dopo la gravidanza.

La pubertà: quindi la crescita rapida delle persone giovani che stanno attraversando la pubertà, In questo periodo si ha infatti un rapido aumento di peso, e l’aumentare di peso in un piccolo lasso di tempo può causare la comparsa delle smagliature.

Alcune condizioni mediche: alcune condizioni mediche, come la sindrome di Marfan e la sindrome di Cushing possono causare la comparsa delle smagliature. La sindrome di Marfan può portare ad una diminuita elasticità della pelle, mentre la sindrome di Cushing porta l’organismo a produrre un’eccesso di un certo ormone che causa un’aumento di peso molto veloce ed una fragilità della pelle.

L’utilizzo di corticosteroidi: il prolungato utilizzo di corticosteroidi in crema o in lozione può diminuire i livelli di collagene nella pelle.

  • Il collagene rinforza e supporta la pelle, e quindi una sua mancanza può aumentare il rischio di sviluppare delle smagliature.
  • Il cortisolo, l’ormone dello stress prodotto dalle ghiandole surrenali, viene convertito in cortisone, indebolendo le fibre elastiche della pelle.
  • Quindi é più facile che si sviluppino smagliature e che diventino visibili in maniera più evidente quando si hanno degli alti livelli di cortisone in circolo, oppure quando il cortisone viene applicato alla pelle.
I fattori di rischio

I principali fattori di rischio

Alcuni fattori di rischio sono stati associati con lo sviluppo delle smagliature, ma a questo proposito l’evidenza scientifica non è sempre concorde.

Quindi sono necessarie ulteriori ricerche per poter confermare con maggior certezza le cause ovvero i fattori di rischio delle smagliature. Questi fattori di rischio potrebbero essere legati,

  • ad una storia famigliare,
  • a dei disturbi cronici,
  • all’indice di massa corporea (BMI) prima della gravidanza,
  • al peso del bambino appena nato.

Questi fattori potrebbero essere spiegati in ragione del maggiore grado di stiramento della pelle nelle donne obese con bambini più grossi, ed in ragione dei cambiamenti della pelle che si verificano con l’età, poiché diminuzione di collagene e di tessuto connettivo influenzano la possibilità di formare delle  lacerazioni.

Trattamento e prevenzione

I trattamenti contro le smagliature sono spesso molto costosi, e non sempre sono efficaci.

A meno che non ci sia una qualche condizione particolare alla base delle smagliature, è poco probabile che il Servizio sanitario nazionale accetti di coprirne le spese.

Infatti, le smagliature sono considerate come un problema esclusivamente estetico.

Pomate, gel, lozioni e chirurgia plastica sono i trattamenti che vengono proposti contro le smagliature, nonostante ci sia pochissima evidenza scientifica che questi trattamenti effettivamente funzionino.

Questi trattamenti sono molto limitati nella loro capacità di dare dei miglioramenti a lungo termine, per ogni tipo di pelle.

Spesso le smagliature sbiadiscono nel tempo, e non si notano più.

Per le donne che le hanno sviluppate durante la gravidanza, solitamente diventano meno evidenti intorno a 6-12 mesi dopo aver partorito.

Comunque per coprire le smagliature nelle aree più esposte del corpo dove sono più pronunciate, é possibile far ricorso al trucco.

Le applicazioni topiche

Crème, oli e preparazioni topiche

Come già accennato sopra, non esiste evidenza scientifica di qualità sul fatto che l’applicazione di lozioni, di crème o di oli sulla pelle aiuti a rendere meno evidenti le smagliature. I trattamenti topici contengono degli ingredienti attivi che vengono applicati alla superficie della pelle.

Numerosi studi hanno comparato gli effetti dei trattamenti topici con delle preparazioni che non contenevano alcun ingrediente attivo con gli effetti dell’assenza di trattamento: non sono state osservate differenze significative tra i gruppi

Questo fatto suggerisce che i trattamenti disponibili non sono in grado di accelerare il processo di guarigione delle smagliature.

La prevenzione

Prevenzione

Le smagliature non possono sempre essere prevenute. Tuttavia i seguenti comportamenti potrebbero aiutare a ridurre i rischi.

  • Mantenere un “giusto” peso. 
  • Evitare le diete a yo-yo.
  • Seguire una dieta bilanciata ricca di vitamine e minerali: consumare adeguate quantità di vitamina A e C aiutano a supportare la struttura della pelle, insieme ai minerali zinco e selenio.
  • Cercare di prendere peso in maniera lenta e graduale durante la gravidanza.
  • Bere 6-8 bicchieri d’acqua al giorno.
Potresti essere interessato anche a:

Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci iscrivendoti alla nostra newsletter, oppure puoi anche seguirci su Facebook.

Questo articolo di Aida è stato pubblicato in data 1 gennaio 2018 e aggiornato in data 2 gennaio 2018.

Sei pregato di leggere attentamente il disclamer medico  e l'informativa sulle affiliazioni.

Contenuti corrispondenti

Link pubblicitario