Termoforo: guida alla scelta

Il termoforo è un dispositivo, elettromedicale e per il personale benessere, che utilizza il calore per portare effetti benefici al nostro corpo, per lo più nei casi di dolori muscolari, di dolori colici, di dolori reumatici, di nevralgie, ecc.

termofori

Lo si utilizza solitamente per portare del calore in alcune specifiche parti del corpo come ad esempio alle spalle, alla schiena e alla cervicale, all’addome.

L’applicazione localizzata del calore provoca in quella zona la dilatazione dei vasi sanguigni, ed in questo modo viene favorito l’irroramento sanguigno al tessuto dolorante.

Termofori elettrici, e termofori chimici

I termofori si possono dividere sostanzialmente in due diverse tipologie: elettrici e chimici.

  • Quelli elettrici funzionano con la corrente alternata o continua. Il calore che producono arriva da un filo metallico ad alta resistenza elettrica percorso da corrente e devono, perciò, essere provvisti di una protezione contro il surriscaldamento e devono essere realizzati seguendo precise norme di sicurezza: tra quelli elettrici si possono far rientrare anche quelli a batterie ricaricabili.
  • Quelli chimici funzionano, invece, sulla base una reazione chimica esotermica (reazione cioè in cui viene liberata dell’energia sotto forma di calore) irripetibile.

In questo articolo parleremo soprattutto di quelli elettrici, che sono anche quelli maggiormente diffusi. Ma non solo di quelli.

Quali sono gli effetti benefici del termoforo

E’ dall’antichità  che il calore viene applicato sulle zone doloranti del corpo a scopi terapeutici, per favorire la guarigione da alcune patologie.

Può succedere a tutti noi di avvertire degli episodi di dolore dovuti ad un’eccessivo sforzo o a degli stiramenti muscolari. Le tensioni muscolari restringono la circolazione, ed inviano dei segnali di dolore al cervello. Poichè il calore ha degli effetti vasodilatatori ed aiuta a distendere la muscolatura, in questi casi, l’applicazione del calore sulla parte del corpo interessata, elimina il dolore,

  1. sia dilatando i vasi sanguigni che si trovano intorno all’area dolorosa: apportando ulteriori dosi di ossigeno e di sostanze nutritive, il maggior flusso sanguigno aiuta il tessuto muscolare danneggiato a guarire in modo più veloce e più efficace;
  2. sia stimolando la sensibilità della pelle, e quindi diminuendo l’intensità dei segnali di dolore che vengono trasmessi al cervello;
  3. sia aumentando la flessibilità (e diminuendo la rigidità dolorosa) dei tessuti molli che circondano l’area interessata, inclusi i muscoli e il tessuto connettivo.

Ci sono ovviamente diversi metodi per ridurre questo tipo di dolore: alcuni medici raccomandano, ad esempio, di scaldare la zona dolorante, altri raccomandano l’alternanza tra il freddo ed il caldo.

Ad ogni modo, come con qualsiasi altra metodologia per il trattamento del dolore, sarebbe sempre opportuno consultare il proprio medico prima di procedere con qualsiasi tipo di terapia.[1].

Termofori elettrici: alcuni tra i quali poter scegliere

Come appena detto, i termofori elettrici che producono il calore per mezzo dell’energia elettrica sono quelli oggi più usati. Tra i tanti modelli che si possono trovare sul mercato, ecco quelli che a noi sono parsi  i più interessanti.

1. Cuscino termico Bosch PFP1037

Cuscino termico Bosch PFP1037

Come si può fare per entrare subito in un profondo stato di relax dopo una dura giornata di lavoro? E facile, con il cuscino termico Bosch PFP1037 !   Questo prodotto ha infatti molti pregi, ma chi già lo utilizza lo consiglia principalmente per due delle sue qualità: la sua velocità nel raggiungere la temperatura ottimale e la sua praticità.

  • Questo cuscino termico della Bosch misura 34,5 x 30,5 x 2 cm, e lo si può comodamente utilizzare in qualsiasi ambiente della casa: prova ad immaginarti, disteso sul divano, col tuo cuscino riscaldante dietro la schiena o sui piedi.
  • Il suo peso é appena i 400 g,, ed è dunque possibile appoggiarlo sull’area del corpo che si preferisce senza nessun problema.
  • Ha una potenza è di 100 w e, per una maggiore sicurezza, è provvisto di un’arresto automatico dopo un utilizzo di 90 minuti. Questo è un’elemento chiave, da tenere presente quando si scelgono degli apparecchi elettrici per la casa. Ricordati che potresti utilizzarlo in un momento di stanchezza, in cui è anche possibile che tu possa addormentarti: una comodità quella non doverti preoccupare di spegnerlo, tanto più che non dovrai nemmeno alzarti dal tuo divano.
  • Un’altro fattore che può risultare molto comodo, è dato dal fatto che ha un rivestimento esteriore in cotone, rivestimento che può essere facilmente estratto e lavato in lavatrice fino a un massimo di 40 gradi:  è un bel vantaggio poter tenere il tuo cuscino termico sempre pulito.

2. Termoforo Imetec Intellisense HP 01 multifunzionale

Termoforo Imetec Intellisense HP 01

Il termoforo Imetec Intellisense HP 01 multifunzionale è sicuramente uno tra i più diffusi e tra i più acquistati in Italia. La sua fama è dovuta essenzialmente alla sua versatilità d’impiego. C’è chi lo preferisce per alleviare dolori ai reni, ma ci sono anche tante donne che lo utilizzano per dimenticarsi dei fastidiosi crampi mestruali che le colpiscono una volta al mese.

  • Grazie ad un comando digitale, è possibile scegliere in base alle proprie esigenze tra cinque temperature diverse, e si può arrivare  facilmente un riscaldamento ultra-rapido ottimale.
  • Un’altro grande vantaggio, proprio di questo termoforo della Imetec, difficile trovare in altri prodotti della stessa gamma, è dato la sua possibilità di mantenere costante la temperatura desiderata.
  • Ma non solo. E’ grazie ad una particolare tecnologia, denominata Intellisense, che questo cuscino riscaldante si adatta automaticamente alla temperatura scelta tra le diverse modalità d’uso, potendo così farti godere del bramato comfort il più a lungo possibile.
  • Inoltre, grazie ad un moderato consumo energetico di appena 15w, nonostante le sue dimensioni non siano affatto ridotte (40×35 cm), con questo prodotto, prendersi cura del proprio benessere non implica vedere salire alle stelle le proprie bollette della luce.
  • Il termoforo Imetec Intellisense è anche provvisto di spegnimento automatico, fissato in dopo le tre ore, grazie al suo sistema di sicurezza Electro Block.
  • Come utilizzare al meglio il termoforo Imetec Intellisense? E’ facile perché si tratta di uno strumento multifunzionale “intelligente”, che ben si adatta alle forme anatomiche di tutte quelle parti del corpo che possono essere esposte a maggiori rischi per effetto di strappi o di raffreddamenti, in particolare si adatta bene alla schiena, alle spalle, alla cervicale, all’addome ed alle gambe.

3. Termoforo cervicale e spalle Imetec Intellisense CHP 03

Imetec Intellisense CHP 03

Un cuscino riscaldante intelligente per il tuo benessere? Eccolo qua: è il termoforo cervicale e spalle Imetec Intellisense CHP 03. Se abiti in un posto dove l’umidità è all’ordine del giorno, e se vuoi tenere il più lontani possibili quegli sgradevoli dolori dovuti a reumatismi, è venuto il momento di pensare seriamente a qualche metodo pratico per tenerti al caldo.

A una prima vista, questo cuscino potrebbe sembrarti un “mantello da supereroe” che si vede nei fumetti:  se così é devo dirti che non sei però lontano dallo scoprire esattamente come ti sentirai “super” grazie al comfort che è in grado di darti.

Grazie a un comando digitale a 5 temperature con riscaldamento ultra-rapido, questo termoforo della Imetec per cervicale e spalle, ben si può adattare alle tue esigenze specifiche: è la Intellisense Technology che, per mantenere sempre il comfort voluto cambia, in relazione e alle tue diverse esigenze, la temperatura con le sue diverse modalità d’uso.

Qualche altro suo piccolo extra potrebbe convincerti circa la bontà di questo prodotto, peraltro già considerato tra i migliori della sua gamma:

  • Prima di tutto, un tessuto super morbido al tatto che ti farà subito sentire ben avvolto e protetto: si tratta di un materiale in microfibra lavabile, anallergica e traspirante. Insomma, è proprio il caso di dirlo: tanti vantaggi tutti in un solo prodotto.
  • Inoltre, non dovrai mai preoccuparti durante il suo utilizzo. Infatti col suo sistema di sicurezza Electro Block potrai sempre stare sereno, sapendo che l’autospegnimento entrerà in azione automaticamente dopo tre ore.

Il termoforo IMETEC Intellisense CHP 03  si presenta come un modello di nuova generazione di qualità superiore, poiché è stato studiato per rilasciare calore e benessere a tutto il corpo, attenuando quelle fastidiose sensazioni causate dal freddo e dall’umidità.

4. Termoforo lombare Beurer HK 49

Termoforo lombare Beurer HK 49

Con il passare degli anni, è purtroppo inevitabile avvertire anche qualche piccolo dolore alla schiena. Che il dolore sia di tipo reumatico o no,  in questi casi il calore ha sempre un effetto positivo. Ti interessa avere uno strumento che ti aiuti senza dover ricorrere a medicine? Ti presento il termoforo lombare Beurer HK 49 : grande risultato con minimo dello sforzo.

  • Si tratta di un cuscino elettrico riscaldante -che misura  67×28 cm-  che va applicato alla fascia lombare per avere un‘immediata e piacevole sensazione di calore e benessere.
  • Puoi perciò dire addio alle pomate o ai cerotti autoriscaldanti: con questo pratico termoforo disporrai di strumento per alleviare il dolore sempre sotto mano, che potrai usare tranquillamente a casa o in ufficio.
  • Si tratta di un prodotto estremamente leggero e velocissimo nel riscaldarsi.
  • Altro punto a suo favore:  è dotato di un sistema di sicurezza con autospegnimento dopo circa 90 minuti.
  • Basta comparare le recensioni di vari utenti che già lo utilizzano per rendersi conto che ci troviamo davanti a un prodotto di alta qualità.
  • Unica sua pecca da evidenziare, è che le sue dimensioni sono standard e sono difficili da adattare su chi ha una schiena eccessivamente magra e dove il cuscinetto non aderirà perfettamente sulla pelle.
  • Comunque, pensa a quando durante le lunghe giornate invernali sarai alla tua scrivania a lavorare: non vorresti anche tu essere confortato da un piacevole calore sulla schiena? In questo caso il termoforo lombare Beurer HK 49 potrebbe essere esattamente quello che vai cercando.

Termofori chimici: alcuni tra i quali poter scegliere

Come detto all’inizio, oltre a quelli elettrici, in commercio si trovano anche dei termofori che producono calore per effetto di una reazione chimica esotermica che libera energia sotto forma di calore. Ecco alcuni tra i più interessanti.

1. Scaldacollo NECKY

Scaldacollo elettrico NECKY

Uno scaldacollo da poter essere utilizzato in qualsiasi momento della giornata? Eccolo qua:  puoi applicare lo scaldacollo NECKY  facilmente applicato in qualunque posto tu ti trovi: che stia guidando in macchina, che sia sul divano a guardare la tv o seduto alla tua scrivania davanti al computer, è sempre il momento giusto per poterlo all’occorrenza utilizzare.

  • Il suo migliore pregio è che non necessita di una presa elettrica per funzionare: le bustine di questo colletto riscaldante si attivano al semplice contatto con l’aria.
  • La durata di ciascuna bustina non necessariamente si consuma nell’arco della stessa giornata, puoi decidere anche di utilizzarne metà e preservare le restanti ore di funzionamento per il giorno seguente, grazie alla sua riattivazione resa possibile dalla chiusura ermetica in dotazione con il prodotto.
  • La temperatura di una sola bustina arriva a raggiungere anche i 50 gradi.
  • Un’altra ottima possibilità offerta dallo scaldacollo NECKY, è che lo si può stringere e allargare a piacere la sua misura, rendendo il colletto più o meno aderente alla pelle: basterà semplicemente avvicinare o allontanare la parte finale facendole aderire per alcuni secondi.
  • La prima domanda che spontaneamente ti verrà in mente è: ma quanto peserà sulle mie spalle questo strumento? La risposta potrebbe sconvolgerti: tutto questo benessere è racchiuso in dimensioni davvero ridotte che non superano i 150 grammi.

2. Termoforo a sabbia Gima

Termoforo a sabbia Gima

Cosa c’è di più naturale di un prodotto che utilizza un insieme di sabbia marina purificata per rende possibile la trasmissione naturale di calore benefico?

  • E non devi nemmeno preoccuparti che sia un tipo di calore diverso o inferiore rispetto ai prodotti che funzionano con metodo elettrico. Il termoforo a sabbia Gima, infatti, è in grado di raggiungere le seguenti temperature: 8-52° per la prima mezz’ora, 52-56°C durante la prima ora e fino a 65°C le ore seguenti.
  • Anche se la borsa interna termoforo a sabbia è fatta in PVC, a comporre l’involucro esterno è un cuscino composta al 94% da cotone puro e per il restante 6% da nylon.

Il termoforo a sabbia Gima si posiziona al top della classifica dei prodotti di questo tipo  anche per la sua buona versatilità: viene infatti consigliato in alla stessa maniere, sia agli utenti con problemi di cervicale, che per chi desidera utilizzarlo per dolori alle spalle o alla schiena.

E’ ottimo anche per tutti coloro che si dolgono di fastidiosi dolori reumatici.

Non è insolito che venga poi utilizzato anche da chi soffre il freddo dell’inverno e vuole sentirsi confortato durante le lunghe serate passate sul divano a casa grazie al suo calore gradevole sprigionato da un piacevole cuscinetto morbido e spugnoso al tatto.

3. Thermacare cervicale

Thermacare cervicale

Questo prodotto, della famosa casa farmaceutica Pfizer, è composto da un’insieme di sei cerotti termici e terrapeutici da utilizzare su collo o spalle.

patch (in inglese pezza, toppa) ThermaCare cervicale durano fino a otto ore, rilasciando in maniera duratura e costante un piacevole calore grazie a un’innovativa tecnologia.

Il ThermaCare cervicale è un tipo di cerotto composto da materiali morbidi e confortevoli al cui interno si trovano delle celle termiche che contengono ingredienti naturali (ferro, carbone, sale e acqua).

Quando entrano in contatto con l’ossigeno dell’aria, queste sostanze rilasciano il calore termico e terapeutico che ti aiuterà ad alleviare il dolore producendo sollievo e aiutandoti a rilassare i muscoli.

A prima vista potresti anche non credere ai tuoi occhi, ma fidati tutto questo benessere è prodotto in maniera completamente naturale: i cerotti Thermacare non contengono farmaci medicinali.

Questo ceretto non è solo molto pratico e facile da applicare, ma è anche molto discreto, e solo tu saprai di indossarlo sulla pelle. Un piccolo avvertimento utile: non usarlo in combinazione con delle creme ed unguenti.

Il Thermacare cervicale è efficace per alleviare dolori muscolari e articolari possono comparire in seguito a stanchezza e tensione muscolare o eccessivo stress, tensioni e distorsioni.

Istruzioni per l’utilizzo di questi cerotti: –Rimuovere la carta adesiva da un’estremità e applicare il cerotto sulla zona dolorosa. –Premere sulla pelle finché non si percepisce una buona aderenza. –A questo punto è possibile rimuovere la carta adesiva anche sull’altra estremità. –Per un utilizzo più efficace è consigliabile lasciare l’applicazione di Thermacare per 8 ore. –Da notare che per raggiungere la temperatura terapeutica desiderata è possibile dover attendere anche fino a 30 minuti.

Potrebbe piacerti anche