Umidificatore a ultrasuoni

In inverno, soprattutto quando l’aria viene scaldata dai termosifoni o dalle stufe e non vi è un sufficiente ricambio d’aria, l’aria calda all’interno dell’abitazione tende a seccarsi provocando fastidi, quali la pelle secca, la tosse ed il prurito in gola. Se, però, riesci a mantenere il giusto grado di umidità negli ambienti in cui stai, non solo vivrai in un luogo confortevole, ma puoi anche scongiurare tutti questi problemi.

In molti casi, per raggiungere uno stato di confort e di benessere, ti basta utilizzare un umidificatore a ultrasuoni. Considerate le sue caratteristiche, le sue dimensioni ed un  suo prezzo comunque accessibile, un’umidificatore a ultrasuoni viene in genere consigliato a chi vuole migliorare l’ambiente della propria casa. Il costo che dovrai sostenere per munirti di questo strumento – specialmente se comparato a quello di altri apparecchi simili, i condizionatori, ad esempio  – è relativamente basso. Dipende comunque soprattutto dalla potenza dell’umidificatore, quindi dell’ampiezza dell’ambiente da umidificare. Se hai già esaminato delle offerte di umidificatori ultrasuoni online, già saprai che se ne trovano a partire da qualche decina di euro, e fino ad arrivare a qualche migliaio. Ma non ti devi preoccupare: probabilmente a te non servirà un’impianto enorme e, certamente, te la potrai cavare con molto poco. Se mi segui nella lettura di questo articolo pratico e conciso, ti posso guidare nella scelta di un umidificatore adatto alle tue esigenze e evitarti di spendere più del necessario.

Umidificatore ultrasuoni – come funziona

umidificatore ultrasuoni

Avere un’idea di come funzionano gli elettrodomestici e gli accessori elettronici che acquistiamo e che utilizziamo a casa nostra, è il primo passo per risparmiare al momento dell’acquisto, per poi utilizzarli correttamente e per ottimizzarne l’utilizzo durante tutto l’arco della loro vita. Vediamo quindi brevemente come funziona a grandi linee un’umidificatore ad ultrasuoni. Non ci metteremo molto. Promesso.

In genere, un umidificatore a ultrasuoni è composto da un cubo, contenente al suo interno una piastrina metallica che vibra ad una frequenza ultrasonica. Pur non essendo udibili all’orecchio umano, questi suoni sono in realtà sono molto potenti. Tanto potenti da essere in grado di rompere le particelle d’acqua che si trovano nel serbatoio incorporato all’umidificatore. Questo processo di rottura delle particelle, porta all’emissione di vapore nell’aria circostante.

Dopo aver letto queste cose sugli ultrasuoni e sulla loro potenza, potresti essere portato a pensare che si tratti di apparecchi pericolosi, destinati ad un mercato di utilizzatori esperti. Nulla di più falso. Gli umidificatori ad ultrasuoni, non solo non sono sono pericolosi (basti  solo pensare che ne esistono anche di appositi per neonati) ma, anzi, proprio perché funzionano a freddo, non hanno neppure  delle parti bollenti sulle quali una persona (un bambino piccolo, ad esempio) possa scottarsi.

Inoltre, essendo  un’apparecchio tranquillissimo e non emettendo nessun rumore avvertibile dall’uomo, può essere attivato in qualsiasi momento senza creare nessun disturbo. La sua manutenzione  non richiede praticamente nessuno sforzo soprattutto se paragonato con altri apparecchi che possono richiedere frequenti cambi di pile, lampadine, o la sostituzione di filtri ed altri tipi di pulizia. Infine, dato che non utilizzano il calore, gli umidificatori ad ultrasuoni richiedono davvero una quantità minima di elettricità, e si possono classificare come i modelli più prossimi al rispetto dell’ambiente e dell’ecologia.

Un altro vantaggio dell’umidificatore a ultrasuoni è che, trattandosi di uno strumento molto compatto, é anche facile da trasportare e da sistemare nella stanza dove intendi utilizzarlo per migliorare l’ambiente. Inoltre, la sua attivazione e la sua disattivazione è velocissima: basta la semplice pressione di un pulsante  e l’azione è immediata. Non esistono tempi di attesa tra l’attivazione dell’apparecchio, e l’azione riscaldante che porta a bollire l’acqua. Quindi, non appena accendi l’umidificatore ad ultrasuoni, quello comincerà subito a diffondere la sua piacevole nebbiolina.

Conclusione

Un umidificatore a ultrasuoni è il prodotto ideale per mantenere il giusto quantitativo di umidità nelle stanze con dimensioni non eccessivamente grandi, un prodotto che non richiede nessuno sforzo per quanto riguarda la sua attivazione ed il suo mantenimento. Anche se indirizzi le tue preferenze verso un prodotto compatto, leggero e dal design piacevole alla vista, un’umidificatore a ultrasuoni è comunque in grado di produrre una quantità di vapore notevole.

Ti potrebbero interessare i seguenti prodotti

Potrebbe piacerti anche